GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Ordinanza del sindaco – Chiusura fino al 4 novembre della scuola elementare “Gianni Rodari” di Vieste

193

municipio con palme2 rodariRimarrà chiuso fino al 4 novembre prossimo il plesso della scuola primaria del Circolo didattico Gianni Rodari di Vieste.
Lo ha stabilito, con propria ordinanza (n. 172 in data odierna), il sindaco, Giuseppe Nobiletti, a seguito del crollo di una porzione di intonaco dal soffitto del corridoio del plesso medesimo (lato di via Giannicola Spina). Il “distacco”, come già pubblicato, è avvenuto durante la decorsa notte e ad accorgersene sono stati, stamattina alla riapertura, i collaboratori scolastici che hanno dato l’allarme. L’ordinanza del sindaco, scaturisce dalla relazione di sopralluogo effettuata dal tecnico comunale, arch. Giuseppe La Tosa, il quale relazionando sulla vicenda, ha rilevato la caduta dell’intonaco, così come segnalato dal dirigente scolastico, prof. Pietro Loconte, indicando l’opportunità di inibire l’attività scolastica per evitare pericolo alla pubblica incolumità, con la messa in sicurezza tramite l’esecuzione di lavori di sistemazione di pannelli anti sfondellamento di solai, così come già effettuato nelle aule dello stesso plesso durante i mesi scorsi.
Per questo motivo, come detto, il sindaco Nobiletti, ha emanato l’ordinanza n. 172 per la chiusura del plesso dell’istituto scolastico a decorrere dalla data di oggi, 24 ottobre, e fino al 4 novembre 2017, compreso, disponendo di dare comunicazione del provvedimento, alla Prefettura, alla Tenenza dei carabinieri, al dirigente scolastico della Rodari.
In virtù di questa ordinanza, il dirigente scolastico, in accordo con il Consiglio di Circolo, detterà a breve disposizioni per ciò che attiene lo svolgimento delle lezioni degli alunni frequentanti il plesso chiuso, con ogni probabilità mediante il doppio turno negli altri plessi cittadini.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni