GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

L’aeroporto “Gino Lisa” di Foggia diventa base della Protezione civile pugliese

142

Protezione civileLa Regione Puglia non ha dimenticato Foggia e il suo aeroporto. Ieri sera la Giunta ha approvato una delibera di indirizzo sul Gino Lisa che verranno illustrati nel corso di una conferenza stampa dal presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e dagli assessori ai Trasporti, Antonio Nunziante, al Bilancio Raffaele Piemontese e all’Agricoltura Leonardo Di Gioia, venerdì 6 ottobre alle ore 12.30 presso la hall dello stesso scalo foggiano. Intanto il Gino Lisa in attesa di ospitare gli aerei di linea diventerà la base dell Protezione Civile pugliese da dove decolleranno i fire boss e i canadair destinati alla lotta agli incendi boschivi sul Gargano e sui Monti Dauni, le zone a più alta densità boschiva della Puglia. Ma la provincia di Foggia è anche l’area più penalizzata dal dissesto idrogeologico ed è anche una zona sismica, elementi sufficienti a far capire che non c’è posto migliore per ospitare la Protezione civile. Ecco perchè la Regione sarà obbligata ad adeguare e potenziare l’aeroporto di Foggia. E adesso che l’ostacolo Ue pare sia stato superato i tempi per l’allungamento della pista potrebbero ulteriormente accorciarsi. Dopo la missione a Bruxelles dell’assessore al Bilancio, Raffaele Piemontese, e la delibera di ieri che passerà al vaglio della Commissione, il cofinanziamento dei privati potrebbe nuovamente scendere al 5%, in modo da permettere agli imprenditori di capitanata di stanziare solo 700 mila euro e non 3,5 milioni come aveva annunciato l’Europa.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni