GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Atletico Vieste – Voglia di riscatto, importante test con il quotato Casarano

140

bonetti riscattoL’Atletico Vieste affronta oggi, al “Riccardo Spina”, il blasonato Casarano, in occasione della terza giornata del campionato di Eccellenza pugliese.

I viestani sono reduci da una sonora e, per molti versi, incredibile sconfitta rimediata giovedì scorso a Bitonto, nel match di ritorno degli ottavi di Coppa Italia. In quel contesto, infatti, i garganici hanno terminato l’incontro col risultato di 0 – 2,  nonostante gli avversari abbiano giocato, per gran parte della partita,  in soli otto uomini, per via di tre espulsioni comminate dal direttore di gara, Grosso della sezione di Bari. Ma ancora più incredibili le modalità di realizzazione delle due reti subite, siglate in soli due minuti dopo il 40esimo del secondo tempo, entrambe sugli sviluppi di calci d’angolo. Un epilogo inaspettato ma, obiettivamente, meritato visto che non si è stati in grado, nonostante le numerose occasioni avute, di chiudere la partita nei tempi giusti e, ripetiamo, con una smisurata superiorità numerica.

La sconfitta ha generato tutta una serie di considerazioni e messo in crisi lo stesso gruppo societario che quest’anno ha puntato su un campionato di vertice, mettendo in pratica una nuova strategia organizzativa e circondandosi di collaboratori di un certo livello. Una mazzata che ha coinvolto in primis giocatori e allenatore e che, a dirla tutta, ha fatto alquanto scemare nei tifosi quell’entusiasmo che si era creato attorno alla squadra. Al di là, infatti, di taluni spiacevoli episodi che pare siano accaduti durante l’intervallo della partita (contatti fisici tra le due squadre nel tunnel dello stadio bitontino), ciò che ha deluso di più è il non essere riusciti ad imporsi, commettendo clamorosi errori sottoporta che, al contrario, avrebbero consentito la realizzazione di almeno tre reti. Del resto, le immagini parlano chiaro.

La riflessione, quindi, parte anche da qui. E forse per questo motivo che è stato imposta una sorta di silenzio stampa, almeno fino a quando non si calmeranno le acque. Nessuno ha inteso rilasciare dichiarazioni. Ci si è limitati a dire che “il momento è molto difficile”.

E in questo problematico contesto, il Vieste si ritrova oggi a giocare contro il Casarano, una squadra di tutto rispetto, con gloriosi trascorsi in categorie superiori. I salentini anche loro si ritrovano con un solo punto in classifica come l’Atletico, e per questo avranno tutta la voglia di fare bottino pieno. Anche se la squadra di Sportillo deve fare a meno di due giocatori di peso come  Schirinzi e Stringano, entrambi squalificati nel corso della partita di domenica scorso contro il Trani, persa in casa.

Per l’Atletico Vieste, invece, dovrebbero essere quasi tutti disponibili. Di sicuro non ci sarà l’argentino Sorìa, squalificato, mentre è incerta la presenza di Compierchio e Garcia che già da qualche giorno manifestano alcuni fastidi muscolari. L’incontro, con inizio alle ore 15:30, sarà diretto da Vittorio Emanuele Daddato, della sezione di Barletta, coadiuvato da Michele Facchiolla e Antonio Alessandrino, entrambi della sezione di Bari.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni