GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vieste, “Aperitivi letterari” – Stasera “L’estate fredda” con Gianrico Carofiglio

110
6648732-kHNI-U46040182853671w6B-1224x916@CorriereMezzogiorno-Web-Mezzogiorno-593x443
Gianrico Carofiglio

Prosegue la rassegna “Aperitivi Letterari”, organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Vieste  in collaborazione con l’associazione culturale “Seconda stella a destra”. Questa sera, alle ore 21, presso il bistrot “La Veleta”, sul molo sud del porto vecchio, ci sarà una chiacchierata con Gianrico Carofiglio, ex magistrato, politico e scrittore, che presenterà il suo ultimo romanzo “L’Estate fredda.”

La trama. Siamo nel 1992, tra maggio e luglio. A Bari, come altrove, sono giorni di fuoco, fra agguati, uccisioni, casi di lupara bianca. Quando arriva la notizia che un bambino, figlio di un capo clan, è stato rapito, il maresciallo Pietro Fenoglio capisce che il punto di non ritorno è stato raggiunto. Adesso potrebbe accadere qualsiasi cosa. Poi, inaspettatamente, il giovane boss che ha scatenato la guerra, e che tutti sospettano del sequestro, decide di collaborare con la giustizia. Nella lunga confessione davanti al magistrato, l’uomo ripercorre la propria avventura criminale in un racconto ipnotico animato da una forza viva e diabolica; da quella potenza letteraria che Gadda attribuiva alla lingua dei verbali. Ma le dichiarazioni del pentito non basteranno a far luce sulla scomparsa del bambino. Per scoprire la verità Fenoglio sarà costretto a inoltrarsi in quel territorio ambiguo dove è più difficile distinguere ciò che è giusto da ciò che è sbagliato. Ambientato al tempo delle stragi di Palermo, “L’estate fredda” offre uno sguardo pauroso sulla natura umana, ma ci regala anche un protagonista di straordinaria, commovente dignità. E, alla fine, un inatteso bagliore di speranza.

Con una scrittura che rende il racconto prezioso, interessante, onesto, l’ex magistrato, offre al lettore un’ulteriore possibilità di approfondire tematiche dolorose, di confrontarsi con scelte morali, di penetrare in mondi dove si nascondono ancora violenze incredibili.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni