GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vaccinazioni – Novità del Decreto Legge 7 giugno 2017, n. 73 – obbligatorie, altrimenti niente accesso a scuola

99

vaccinazioni imgSi informano le famiglie degli alunni iscritti alla Direzione Didattica “G.Rodari” di Vieste (FG) delle novità introdotte dal Decreto Legge 7 giugno 2017, n. 73, contenente misure urgenti in materia di prevenzione vaccinale.
Lo stesso ha apportato sostanziali modifiche nelle attività di prevenzione, contenimento e riduzione dei rischi per la salute pubblica con particolare riferimento al mantenimento di adeguate condizioni di sicurezza epidemiologica in termini di profilassi e di copertura vaccinale.

Il Decreto introduce nuovi obblighi a carico delle famiglie e precisi adempimenti per le scuole.

Le vaccinazioni obbligatorie e gratuite passano da quattro a dieci, mentre le vaccinazioni fortemente raccomandate passano da zero a quattro.

In particolare, saranno obbligatorie le seguenti vaccinazioni:

• anti-poliomelitica;
• anti-difterica;
• anti-tetanica;
• anti-epatitica B;
• anti-pertossica;
• anti-Haemophilusinfluenzaetipo B;
• anti-morbillosa;
• anti-rosolia;
• anti-parotite;
• anti-varicella.

Le dieci vaccinazioni obbligatorie divengono un requisito per l’ammissione all’asilo nido e alle scuole dell’infanzia (per i bambini da 0 a 6 anni), mentre per i minori da 6 a 16 anni c’è solo l’obbligo di vaccinazione con sanzioni pecuniarie in caso di inadempimento.

Per l’iscrizione a scuola è necessario presentare alternativamente:

• idonea documentazione comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni
• idonea documentazione comprovante l’esonero per intervenuta immunizzazione per malattia naturale
• idonea documentazione comprovante l’omissione o il differimento della somministrazione del vaccino
• copia della prenotazione dell’appuntamento presso la azienda sanitaria locale

Il genitore può anche autocertificare l’avvenuta vaccinazione e presentare successivamente copia del libretto.

La semplice presentazione alla ASL della richiesta di vaccinazione consente l’iscrizione a scuola, in attesa che la ASL provveda ad eseguire la vaccinazione (o a iniziarne il ciclo, nel caso questo preveda più dosi) entro la fine dell’anno scolastico.

Per l’anno scolastico 2017/2018, sono dettate specifiche disposizioni transitorie:

• entro il 10 settembre 2017 per i nidi e la scuola dell’infanzia ed entro il 31 ottobre 2017 per la scuola dell’obbligo può essere presentata, per l’avvenuta vaccinazione, la relativa documentazione oppure un’autocertificazione; per l’omissione, il differimento e l’immunizzazione da malattia deve essere presentata la relativa documentazione; coloro che sono in attesa di effettuare la vaccinazione devono presentare copia della prenotazione dell’appuntamento presso l’ASL;
• entro il 10 marzo 2018, nel caso in cui sia stata precedentemente presentata l’autocertificazione, deve essere presentata la documentazione comprovante l’avvenuta vaccinazione.

Nel caso in cui il genitore o tutore non presenti a scuola, nei termini previsti, la documentazione richiesta:

• i bambini da 0 a 6 anni non vaccinati non possono accedere agli asili nido e alle scuole dell’infanzia
• da 6 a 16 anni possono accedere a scuola.

In entrambi i casi il dirigente scolastico o il responsabile dei servizi educativi è tenuto a segnalare la violazione alla ASL entro dieci giorni; l’ASL contatta i genitori/tutori/affidatari per un appuntamento e un colloquio informativo indicando le modalità e i tempi nei quali effettuare le vaccinazioni prescritte. Se non si presentano all’appuntamento oppure, a seguito del colloquio informativo, non provvedano a far somministrare il vaccino al bambino, l’ASL contesta formalmente l’inadempimento dell’obbligo.

La mancata osservanza dell’obbligo vaccinale a seguito della contestazione dell’ASL comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da 100 euro a 500 euro, proporzionata alla gravità dell’inadempimento.

I genitori della scuola dell’Infanzia (interessati alla scadenza del 10 settembre 2017) saranno contattati ed informati sui nuovi obblighi, telefonicamente, da questa Istituzione scolastica a partire da mercoledì 16 agosto 2017.

Sul sito della Direzione didattica (www.direzionedidatticavieste.gov.it) è pubblicata la circolare completa con in allegato “dichiarazione sostitutiva di certificazione” (ai sensi dell’art. 46 del DPR 28 dicembre 2000 n. 445).

Il Dirigente Scolastico
Prof. Pietro Loconte

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni