GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Mattinata – Per motivi di sicurezza (caduta massi) sequestrati manufatti a “Baia delle rose”

220

Baia delle roseSequestrati fabbricati e strutture mobili nella baia delle Rose. Motivi di sicurezza legati alla prevenzione della caduta di massi: questa la motivazione del provvedimento disposto dalla Procura della Repubblica di Foggia. La procura contesta l’inosservanza, da parte dei concessionari, dell’ordinanza emessa dal sindaco di Mattinata, che impone una distanza minima di 10 metri dalla falesia, che si sbriciola lentamente e imprevedibilmente per effetto dell’erosione. Sotto sequestro sono finiti una quindicina di fabbricati ricadenti in sei stabilimenti balneari, per un totale di 300 ombrelloni. Un colpo durissimo per l’economia turistica della zona, proprio nel momento clou della stagione estiva. Nella baia di Fontana delle Rose lavorano almeno 50 persone. Alle operazioni hanno partecipato anche il personale della guardia costiera di Manfredonia e i carabinieri della Compagnia sipontina. Si tratta di uno degli interventi più consistenti mai eseguiti sul demanio marittimo in Puglia.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni