GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vieste – Il lussuoso superyacht “High Power III” in rada da stamattina a ridosso della punta di San Francesco

269

20108270_477551869253164_1860279703892805275_nSi chiama High Power III il superyacht che da questa mattina è in rada a Vieste, a ridosso della suggestiva penisoletta di San Francesco.

Si tratta di un lussuoso yacht lungo 70 metri, battente bandiera delle isole Cayman,  arcipelago composto da tre isole situate nel Mare delle Antille, a sud di Cuba e a nord-ovest della Giamaica (con regime fiscale privilegiato, inserite dall’Italia nella cosiddetta Lista nera). La nave è stata costruita  in Italia dalla  Rossinavi di Viareggio.

Pare che nel pomeriggio di oggi, un dei tender in dotazione alla lussuosa imbarcazione, abbia attraccato al porto turistico di Vieste per fare rifornimento di provviste. Il superyacht, ieri aveva fatto sosta anche al largo di  Manfredonia, proveniente da Spalato, in Croazia. Non si sa quanto tempo si fermerà a Vieste. Pare sia diretto a Venezia.

Originariamente chiamato “Numptia” nel 2008 dal suo primo proprietario, un imprenditore italiano-americano, è stato consegnato, dopo tre anni di costruzione, nel luglio 2011. Dopo un’estate nel Mar Mediterraneo, “Numptia” ha partecipato alla Monaco del 2011. Nell’autunno 2011 attraversò l’Atlantico per raggiungere il Mar dei Caraibi, dove è stato reso disponibile per il charter. Solo 10 mesi dopo la consegna, nell’estate 2012, Numptia è stata venduta ad un uomo d’affari svizzero, che ha cambiato il suo nome in “High Power III”, ed è l’attuale proprietario che, a quanto pare, con familiari e amici, è in crociera in Adriatico. La sosta a Vieste, quasi obbligatoria.

 

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni