GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

I carabinieri forestali di Vieste a presidio delle Isole Tremiti contro gli incendi

117

107328_p1blaqsseq2ur12qifilct18lab_0Da stamane presidio fisso sulle isole Tremiti, a cura del Comando Regione Carabinieri Forestali Puglia, con la finalità di garantire un efficace servizio di presidio sul territorio e attività di polizia giudiziaria fino a cessate esigenze, in seguito all’incendio che oramai dal 12 luglio sta imperversando a San Domino.

In particolare, i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Vieste, unitamente ad altre pattuglie inviate dal Gruppo Carabinieri Forestale di Foggia, stanno già perlustrando i luoghi devastati dall’imponente incendio che ha interessato oltre 40 ettari di territorio dell’isola di San Domino, in località “Cala del Sale”.

Le fiamme sono partite dalla zona a ridosso del mare e si sono estese lungo la macchia mediterranea e le pinete di Pino d’Aleppo, sino alle zone più impervie dell’isola. Sono state fatte evacuare le calette e le zone costiere, ma si è riusciti ad evitare che si intaccasse l’area di interfaccia, a ridosso delle zone abitate. Attualmente, restano da spegnere solamente dei focolai sotterranei, presidiando affinché non si riaccendano pericolosamente.

L’intervento dei militari è stato concordato con la Prefettura di Foggia, in supporto all’operato dei Vigili del Fuoco. I Carabinieri Forestali svolgeranno dunque, fino a cessate esigenze, mansioni di presidio e attività di polizia giudiziaria, con la finalità di individuare le cause e i responsabili dell’accaduto.

La sinergia di forze militari e protezione civile coordinate dalla Prefettura di Foggia si pone come obiettivo la tutela del territorio e dell’ambiente di San Domino, nel comune interesse di recupero e di ripristino delle normali attività di isolani e turisti.

 

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni