GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vieste – “L’ora dei poeti”, grande successo del concorso della Lega navale

171

19396708_10207395582408022_4926140465055500298_nSi è svolta ieri, nell’auditorium della scuola media “Alighieri – Spalatro”, nel plesso “don Antonio Spalatro”, la cerimonia di premiazione del concorso nazionale di poesia “L’Ora dei poeti”, organizzato dalla Lega navale di Vieste, dall’Associazione “Punto d’Arte Club”, con il patrocinio del Comune di Vieste.
Ben 63 le poesie pervenute da ogni parte d’Italia e selezionate dall’apposita giuria. Secondo il regolamento, i concorrenti potevano inviare sino a tre componimenti non superiori a trenta versi ciascuno.

Vari i temi trattati nelle poesie :
La vita in primis con il suo inesorabile scorrere e alternarsi delle stagioni.
Il ritorno alla natura e all’origine della vita.
Il senso di solitudine che attanaglia l’uomo moderno.
La solidarietà spesso solo evocata .
Il mare e l’infinito.

“Senza dubbio – è stato detto durante la cerimonia di premiazione davanti ad un pubblico attento e partecipe – c’è tanta voglia di scrivere e questo un po’ ci sorprende e ci conforta. La maggior parte delle poesie sono curate nella forma e nello stile, rispettando la metrica e donando al componimento il giusto ritmo”.

Questi i premiati, con i titoli dei componimenti e la motivazione:

PREMIO CITTA’ DI VIESTE
TANGO INFINITO di Antonio Nunzi
Motivazione: Per aver saputo trascinare il lettore in una poetica e musicale sequenza di fotogrammi, rendendolo protagonista di quel magico film che è la vita.

PREMIO DELLA GIURIA
FOLLIA DEGLI UOMINI di Francesco Restuccia, Roma
Motivazione:
Per la grande compostezza stilistica, per i pensieri profondi, per aver saputo dare voce al senso di disagio dell’uomo moderno.

PREMIO DELLA CRITICA
DAVANTI A UNO SPECCHIO di Massimo Zona, Caserta
Motivazione: Per aver saputo rendere con versi musicali e con malinconica dolcezza l’ inevitabile stagione della vita che è scritta nella storia di ogni uomo.

PREMIO LEGA NAVALE
GENTE DI MARE di Corrado Avallone , Milano
Motivazione: Per aver trattato con delicatezza e forza il faticoso lavoro dei pescatori e l’inesorabile destino, fatto di attese e speranze, delle loro mogli.

PREMIO PUNTO D’ARTE CLUB
LO SPERONE di Guido Sepio , Roma
Motivazione: Per aver magistralmente delineato tra pittura e scrittura la straordinaria bellezza del Gargano.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni