GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vieste – Da lunedì via ai lavori di sistemazione di diverse strade cittadine

166

lungomareenricomatteiviestePrenderanno il via, la settimana prossima, i lavori di sistemazione di diverse strade del centro abitato di Vieste.  Finalmente scompariranno buche, avallamenti e dossi, pericolosi per la circolazione veicolare e pedonale. E, cosa non da poco, sarà conferito un nuovo e civettuolo aspetto ad alcuni quartieri cittadini.

I lavori scaturiscono da tre distinti progetti che l’assessorato ai LL.PP., retto dall’arch., Maria Pecorelli,  ha elaborato con l’ufficio tecnico (uno riveniente da progettazione programmata dalla precedente amministrazione comunale), per la spesa complessiva di circa 700 mila euro.

 Le strade interessate dal rifacimento (fresatura e bitumazione ) saranno le seguenti: via Taranto, via Giovanni XXIII (parte), via Rossini, Via Verga, Via Bellini, via Giordano, lungomari Mattei (intero tratto), Cristoforo Colombo, Europa (intero tratto), corso Tripoli (parte). E’ possibile l’inserimento di altri tratti stradali utilizzando i ribassi effettuati dalle imprese che si sono aggiudicati  i lavori.

Lavori che, come detto, cominceranno già da lunedì 10 aprile (zona di via Taranto) e da martedì 11 (lungomare Enrico Mattei). E’ possibile che tali lavori  (che proseguiranno anche di sabato e domenica) possano determinare alcuni disagi per automobilisti e pedoni. Per questo motivo sono state emanate apposite ordinanze che disciplineranno la circolazione stradale per i prossimi giorni. In ogni caso, l’Amministrazione comunale chiede la collaborazione dei cittadini invitandoli ad attenersi alle disposizioni e a tollerare eventuali disagi che i lavori necessariamente comporteranno

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni