GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

PPI di Vieste – Elena Gentile: “Emiliano annuncia un impegno che non potrà mantenere”

148

elena-gentileL’europarlamentare Elena Gentile interviene in merito alla questione del Punti di Pronto Intervento di Vieste: “Emiliano annuncia un impegno che non potrà mantenere”. “A seguito dell’approvazione del Piano di riordino ospedaliero e del Piano operativo tutti i punti di primo intervento cesseranno di operare e saranno sostituiti da postazioni del 118 – scrive in una nota l’on.Gentile – E se questa previsione rientra tra le prescrizioni del D.M.70/2015 è anche vero che lo stresso decreto ministeriale prevede in territori come quello del Gargano e quindi della città di Vieste la possibilità di realizzare Ospedali di comunità dotati persino di posti letto e dei servizi di diagnosi e cura. Così come opportunamente previsto per il presidio di Lucera a cui fa riferimento la popolazione dei Monti Dauni”.

“Continua, il candidato Emiliano – si legge ancora nella nota a firma dell’europarlamentare del PD – a non considerare coerentemente con quanto da Lui stesso previsto in atti ufficiali della Giunta Regionale, che il Gargano con i suoi agglomerati urbani e’ stato classificato come ” area interna” e quindi come territorio deprivato votato ad essere sede di “Ospedale di comunità. Comprendiamo le ragioni di Emiliano che è alla caccia di consensi, non comprendiamo, invece, il silenzio ossequioso del Sindaco della Città di Vieste che si accontenta di ospitare qualche manifestazione sportiva e non difende i suoi cittadini dalle mortificazioni subite nel recentissimo passato”.

“Ora – conclude l’on. Gentile – ci attendiamo l’annuncio di “soluzioni miracolose” anche per rispondere alla condanna a morte del porto turistico della città di mare più visitata della Puglia”.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni