GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vieste – Celebrazione di matrimoni civili su aree private, si possono inoltrare le richieste al Comune

236

matrimonio-spiaggiaCelebrare un matrimonio civile sulla spiaggia, in una delle stupende baie o insenature della costa, o in altro luogo di prestigio di proprietà privata o in concessione? Oppure in location come largo Seggio, piazzetta Petrone, piazza Marina Piccola, giardinetti del Pizzomunno,  Torre di San Felice, i trabucchi? Ora si può. Difatti la Giunta comunale ha approvato una apposita delibera (n. 46 del  16 marzo scorso) che, recependo altra delibera del Consiglio comunale (n. 14 del 02.03.2017) ha dato corso all’aggiornamento del Regolamento relativo alla celebrazione dei matrimoni civili, inserendo queste opportunità che, indubbiamente, consentiranno anche a tanti ospiti innamorati di Vieste di poter celebrare qui il loro matrimonio. D’altra parte, la opportunità è stata offerta anche grazie alle tante richieste pervenute in tal senso.

A questo proposito, è stato pubblicato un avviso con il quale si invita coloro i quali intendono mettere a disposizione siti privati o in concessione per la celebrazione di matrimoni civili, di inoltrare apposita istanza, che riportiamo di seguito e che è possibile reperire sul sito istituzionale del Comune di Vieste, con relativi allegati.

AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO PER LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE DA PARTE DI PRIVATI PER LA CONCESSIONE IN USO IN COMODATO D’USO GRATUITO AL COMUNE DI  IMMOBILI E/O SPAZI DA ADIBIRE A SEDI DISTACCATE DELL’UFFICIO DI STATO CIVILE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI.

IL DIRIGENTE

In esecuzione alla deliberazione di Giunta Comunale n. 46 del 16.03.2017 e della propria determinazione n. 134 del 27 marzo 2017,

AVVISA

I titolari di concessioni demaniali marittime, proprietari/gestori di strutture ricettive ovvero di luoghi di pregio storico-ambientale, muniti di regolare concessione ovvero autorizzazione d’esercizio, rilasciate dalla Pubblica Amministrazione presenti sul territorio del Comune di Vieste, che è possibile presentare manifestazione di interesse per concedere in comodato d’uso gratuito ed esclusivo, all’Amministrazione Comunale di idonei locali al fine dell’istituzione di separati uffici di Stato Civile per la sola celebrazione di matrimoni civili. A tale scopo, coloro che intendono aderire a tale avviso dovranno presentare una istanza secondo il modulo scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Vieste ed allegato al presente avviso,  nel quale si dovrà dichiarare:

  • di manifestare l’interesse a partecipare alla procedura esplorativa di individuazione di sedi esterne alla sede comunale per la celebrazione di matrimoni civili;
  • di essere disposti a concedere in comodato d’uso gratuito,- senza alcun onere per l’Amministrazione Comunale,- per il tempo necessario alla celebrazione del rito civile, la porzione del locale/spazio, non inferiore a mq. 25, identificato al catasto al F. _____ p.lla_______, qui brevemente descritto:_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
  • che tale spazio/locale è decoroso ed adeguato alla finalità pubblica/istituzionale e che sussistono i requisiti richiesti dalla normativa di legge;
  • di impegnarsi ad arredare il luogo del rito in modo confacente allo svolgimento dello stesso (n. 1 banchetto di almeno mt. 1,50, n. 1 sedia per l’Ufficiale di Stato Civile, n. 2 sedie per i nubendi e n. 2 sedie per i testimoni);
  • che detti locali/ spazi, di cui alla planimetria allegata, sono in possesso del certificato di agibilità e possiedono la relativa conformità urbanistica/edilizia;
  • di essere a conoscenza che i suddetti locali, a compimento di tutto l’iter procedurale, saranno concessi all’Amministrazione Comunale in comodato d’uso gratuito e che tutte le spese di registrazione o quant’altro, saranno a totale carico del proprietario/avente titolo;
  • di essere a conoscenza altresì che lo spazio sopra descritto verrà concesso in comodato per la durata di anni 3 e per un tempo limitato non inferiore ad un’ora (1 ora) e in determinati giorni e/o periodi dell’anno (indicare quali) _________________________________, durante il quale in detto luogo non è consentita la libera fruizione da parte di altri soggetti;
  • di essere in regola con i pagamenti e con ogni altro onere dovuto al Comune di Vieste a qualsiasi titolo;
  • di manlevare il Comune di Vieste dalla responsabilità di eventuali danni causati, dai nubendi e dai loro ospiti, nel corso delle celebrazioni del rito civile;
  • di non richiedere alcun corrispettivo ai nubendi per l’uso del locale/ spazio concesso per la celebrazione del rito civile essendo a conoscenza sin da ora che le somme dovute dai nubendi a tale titolo dovranno essere versate direttamente ed esclusivamente all’Amministrazione Comunale.

Alla dichiarazione di disponibilità deve essere inoltre allegata la copia fotostatica del documento d’identità in corso di validità, la planimetria quotata della porzione principale del luogo nella quale sarà identificata la sub-porzione di almeno 25 mq riservata al rito nuziale, corredata di documentazione fotografica.

Le domande di adesione ed i relativi allegati, sottoscritte dai concessionari o proprietari o soggetti che hanno la piena disponibilità del luogo, muniti di relativo titolo, ovvero di autorizzazione di esercizio, devono essere indirizzate al Dirigente del Settore Amministrativo tramite pec al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: ufficioprotocollo.comune.vieste@pec.rupar.puglia.it entro e non oltre le ore 12.00 del giorno ___________.

Le domande pervenute oltre tale data non saranno prese in considerazione.

Gli operatori che intendessero manifestare la propria adesione negli anni successivi dovranno presentare domanda entro la fine del mese di gennaio di ciascun, valevole per almeno 3 anni, secondo le predette modalità.

Sì precisa che con il presente avviso si intende effettuare un’indagine conoscitiva finalizzata alla raccolta di manifestazioni di interesse da consultare nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza.

Sin da ora l’Amministrazione si riserva, a suo insindacabile giudizio, di non procedere alla stipula di alcun accordo nel caso in cui nessuna delle manifestazione di interesse pervenute sia ritenuta idonea o per la quale vengano sollevate eccezioni a seguito del prescritto invio alla Prefettura di Foggia.

In ogni caso, ai partecipanti, non spetta alcun diritto o risarcimento di sorta.

Il Dirigente

dott. Angelo Raffaele Vecera

 

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni