GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Eccellenza – Dopo la penalizzazione l’Atletico Vieste incontra il Molfetta di patron Lanza

99

campo sportivoLa forte delusione per la decisione del giudice sportivo di penalizzare di tre punti l’Atletico Vieste ha caratterizzato la settimana di preparazione della partita di domani con il Molfetta, valida per la 27ma giornata del campionato di Eccellenza pugliese.

Tre punti di penalizzazione perché, su ricorso dell’Altamura, si è scoperto che per un tremendo errore, il Vieste, in quella partita (giocata due domenica fa e vinta con il risultato di 3 – 1 dai garganici), ha schierato un giocatore under non più tesserato con la squadra. Si tratta di Vittorio Pafundi che, pare, in  organico con il Vieste ad inizio di campionato, sia stato poi svincolato. Il passaggio di consegne tra lo staff di Cinque e quello di Bonetti, avrebbe creato l’errore di cui ci si è resi conto solo dopo il ricorso presentato dai murgesi e accolto dal giudice sportivo. Un errore che è costato, come detto, tre punti di penalizzazione al Vieste, ma che non toglie assolutamente nulla alla squadra viestana, che quella partita l’ha vinta sul campo con entusiasmo e determinazione.

 Dell’errore si è assunto tutta la responsabilità il presidente del sodalizio, Lorenzo Spina Diana, il quale in merito ha dichiarato: <Ho sempre chiesto ai ragazzi di onorare la maglia e lo sport, a prescindere dagli avversari, dalle difficoltà e dagli obiettivi. Oggi, purtroppo, un mio errore ha consentito al Team Altamura di ribaltare il risultato del campo. Per questo chiedo scusa a tutti gli sportivi viestani e non. Se questo, come penso – ha aggiunto Spina Diana – è il sintomo di una gestione affannosa, a fine stagione valuterò con maggiore obiettività se non sia già maturo il tempo per dirsi addio>. Una dichiarazione che ha generato innumerevoli commenti, tutti solidali col il presidente invitato a non lasciare e a continuare il suo prezioso lavoro.

Intanto, come accennato, domani arriva allo “Spina”, il Molfetta di Lanza, presidente-allenatore, penultimo in classifica, con 19 punti e con la più che probabile retrocessione diretta, assieme all’Hellas Taranto, squadra, quest’ultima, che da domani dovrebbe schierare la formazione Juniores vista l’impossibilità di salvarsi.  Ai molfettesi urgono punti e passi in avanti in classifica, proprio per evitare il baratro.  <Nonostante la situazione in cui si ritrova – commenta il presidente Spina Diana –  i nostri avversari  vanno rispettati e, penso, anche temuti. Il Molfetta, infatti, è una squadra dalle buone potenzialità, con importanti individualità, probabilmente non valorizzate a dovere. E’ una squadra che bisogna guardare con attenzione e che viene a Vieste per fare risultato. Anche domani, come sempre, dovremmo giocarcela come meglio sappiamo fare, tentando il più vantaggioso approccio alla gara, per evitare spiacevoli sorprese>.

Per questa partita la società ha deciso di ridurre il prezzo del biglietto (da 7 a 5 euro), proclamando la “giornata del tifoso”.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni