GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

InPuglia365 e Gargano in bicicletta

142

bici portoDi grande interesse per il Gargano sarà l’appuntamento di maggio nella Vieste pre-turistica, che aprirà di fatto la stagione estiva 2017, soprattutto per il tema: Prodotto. “ Il territorio pugliese si caratterizza come un prodotto turistico variegato. Spiccano le eccellenze del mare e del turismo rurale, del turismo culturale. Si discuterà dei temi diversi anche segmentando il prodotto in vari ambiti tra cui Mice e Wedding. Fondamentale sarà fare il punto sulle nuove tendenze di prodotto per i nuovi mercati.”
Fra i tanti contributi, e le tante idee, che arriveranno sul tavolo dell’incontro viestano, ci sarà quello del cicloturismo e della sua valenza in termini qualitativi e quantitativi.
La recente polemica scaturita dallo stato di incuria e di abbandono del servizio “ ParkinBici “ del Parco Nazionale del Gargano, finito in un servizio di “ Striscia la notizia “ e in un documento dei Popolari di Vico del Gargano contro il silenzio dell’Amministrazione comunale, ha riacceso l’attenzione sul valore del turismo in bicicletta, una delle tante forme e tendenze che, negli ultimi tempi, hanno infoltito le schiere dei turisti “ Plein Air “.
Non si tratta solo di pedalare, ma convogliare una fetta di cicloturismo che, secondo recenti dati dell’ENIT, genera in Europa un indotto di oltre 44 miliardi di euro; 20 milioni di pernottamenti e 2 milioni di viaggi. In Italia il turismo con la bicicletta ha una potenzialità di 3,5 milioni di euro all’anno. Inoltre, si può suggerire al prossimo presidente del Parco Nazionale del Gargano e all’appuntamento viestano sul Piano Strategico del Turismo che, per ogni euro investito in piste ciclabili, tracciati, messa a norma delle strade statali e provinciali, il turista in bicicletta ne restituisce circa quattro al territorio e alla sua economia, nel giro di tre anni.
Una importante società di marketing, la JFC, dopo un’accurata e capillare investigazione, ha sfornato dati che in pochi sapevano: in Italia nel 2015 sono stati ospitati 2,5 milioni di cicloturisti, per 13 milioni di pernottamenti, con una crescita del 5% rispetto al 2014. Di questi, il 64% di provenienza straniera e il 36% italiani. Le nazioni con maggiore incremento di appassionati della pedalata sono la Germania, la Svizzera e l’Austria.
Il Gargano, con il suo patrimonio paesaggistico, la foresta, la costa, i laghi, i borghi antichi, deve guardare con attenzione ai prossimi investimenti, puntando sulla dotazione infrastrutturale e sulla qualità dell’accoglienza. Gli appuntamenti del Piano Strategico “ Puglia 365 “, sono una delle tante occasioni dove presentarsi con il volto della concretezza e, per una volta tanto, con la politica dal volto umano.

Michele Angelicchio

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni