GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Neve – Situazione in miglioramento, ma persiste il pericolo ghiaccio – Pegaso in azione a spargere sale

198

pegaso-neve-1Il colpo di coda della perturbazione polare che da circa una settimana ha interessato tutta la fascia adriatica, ha portato ulteriore neve sulla nostra provincia. Questa volta ha colpito soprattutto i paesi della costa garganica dove sia ieri che questa mattina è nevicato causando disagi soprattutto alla viabilità. Fitta la nevicata che ha interessato a tratti Vieste. E questa mattina anche la città di Foggia si è svegliata sotto una leggera coltre bianca, inducendo il sindaco ad emettere una ordinanza di chiusura di tutte le scuole del capoluogo. Neve e ghiaccio sulla litoranea del Gargano, in prossimità di Vignanotica dove alcune auto sono rimaste bloccate, e mezzi spazzaneve e spargi sale in azione per ristabilire la normalità, anche sulle altre provinciali e statali del Promontorio. Dalle 9 sono cessate le nevicate e su tutta la Capitanata è tornato a splendere il sole anche se fa ancora molto freddo. La rimonta dell’alta pressione e l’arrivo di un fronte perturbato dall’Atlantico concederanno una tregua al gelo che secondo gli esperti meteo dovrebbe tornare ad interessare la provincia di Foggia tra domenica e lunedì. Intanto oggi scuole chiuse a Vieste, mentre la protezione civile “Pegaso”, ha provveduto a spargere sale su diverse strade del centro abitato viestano dove si è formato ghiaccio (in particolare nelle zone alte come Coppitella, Sant’Andrea, Chiesiola) e sul corso Fazzini, per eliminare il pericolo di cadute per i pedoni e slittamento delle autopegaso-neve-4vetture.

pegaso-neve-3

pegaso-neve2

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni