GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Secondo successo per la juniores dell’ Atletico Vieste, ko all’Ordona

193
juniores
La formazione scesa oggi in campo allo Spina

È andata di scena nel pomeriggio di oggi, la 4° giornata del girone A del campionato regionale juniores, che ha visto gli juniores dell’Atletico Vieste imporsi con un perentorio 3-1, sui malcapitati ‘’cugini’’ dello Sporting Ordona, terza forza di questo avvincente avvio di campionato.Seconda vittoria, su altrettanti match disputati, al ‘’Riccardo Spina’’, 6 punti e quarto posto, con un gioco che cresce a vista d’occhio, partita dopo partita.

Per la troupe di mister Francesco Bonetti, sono andati a segno: Mangini (2) e Vespa. Unica rete di giornata, da parte degli ospiti, ad opera di Di Iorio, abile a beffare l’estremo difensore viestano, De Vita, sugli sviluppi di un calcio di punizione, battuto dal limite dell’area di rigore.

CRONACA: Pronti e via, e i padroni di casa sbloccavano subito il risultato: nel corso del 6’ minuto, Mangini, ben assistito da un passaggio filtrante di Lauriola, superava un avversario, e si presentava, a tu per tu, con l’estremo difensore ospite, Giampietro. Preciso diagonale e palla in rete.

Si ci aspettava, a questo punto, la reazione degli ospiti, ed invece erano ancora gli uomini di mister Bonetti (squalificato quest’oggi), a sfiorare la rete del raddoppio, con due ghiotte occasioni, nell’arco di un minuto. Al 14’ punizione dalla tre quarti, battuta da Prencipe, e palla che scorreva sul fondo, dopo aver sfiorato di poco la testa di capitan Cipriano. Al 15′, invece, ci provava Vespa, sugli sviluppi di un calcio di punizione dal limite dell’area, e palla che terminava di poco alta.

L’unica azione degna di nota del primo tempo, da parte degli ospiti, portava la firma di D’Angelo il qaule tentava la via della rete, con una punizione dalla tre quarti di sinistra, ma la sfera terminava di poco oltre l’incrocio dei pali.

Prima dell’intervallo, giungeva il raddoppio dei padroni di casa, ancora una volta con Pasquale Mangini, abile anche in questa circostanza, a battere il numero 1 rossoblù.

La ripresa si apriva con l’Atletico Vieste ancora in avanti, alla ricerca della segnatura di giornata. Nel corso del 2’ minuto, Chionchio, servito da un passaggio filtrante, tentava la percussione personale, ma il cuoio finiva ancora una volta a lato.

Lo stesso numero 8 biancoazzurro, era protagonista, nel corso del 7’ minuto. Tiro-cross da parte di un compagno, Chionchio si coordinava per la rovesciata (da apprezzare il bel gesto tecnico del calciatore viestano classe 99’), ma la sfera, sfortunatamente, terminava alta.

La terza rete dei viestani, giungeva nel corso del 18’. Filtrante dalle retrovie per Vespa che, scattato sul filo del fuorigioco, si presentava a tu per tu con Giampietro, preciso diagonale, e palla ancora una volta in fondo al sacco.

Al 23’ erano ancora i padroni di casa a spadroneggiare. Sugli sviluppi di un calcio di punizione dai 25 metri, Mangini tentava la tripletta personale, ma questa volta a negargli la gioia del goal era il superlativo intervento del portiere ordonese.

Gli ospiti siglavano la rete della bandieranel corso del 32’ minuto, grazie ad un calcio di punizione dal limite dell’area, calciata da Di Iorio, che non dava scampo a De Vita, per la verità mai impensierito severamente nell’arco dei 90’ di gioco.

Nemmeno l’arrembaggio finale, consentiva agli ordonesi di rimettere la gara sui giusti binari, per cui il match si concludeva con il punteggio finale di 3-1 per i biancoazzurri del Gargano.

Soddisfatto della prestazione, sua e dei suoi compagni,il capitano dell’Atletico Vieste, Nicola Cipriano. “È stata una partita sofferta, soprattutto nei minuti finali – ha dichiarato Cipriano – ma con un po’ di cattiveria agonistica siamo riusciti a portare a casa questi 3 punti importanti. TRa sette giorni andremo a Cerignola – ha proseguito il capitano – con lo spirito giusto, per vincere la partita, e su ogni campo cercheremo di dire la nostra. Anche se, soprattutto tra le mura amiche, dovrà essere obbligatorio vincere’’.

Ignazio Silvestri

ATLETICO VIESTE – POLISPORTIVA SPORTING ORDONA 3-1

ATLETICO VIESTE: De Vita, Bosco, Cipriano, Prencipe, Papagni, Langi, Lauriola, Chionchio, Vespa, Mangini, Notarangelo C.

A disposizione: Sciarra, Notarangelo T., Granatiero, Mastromatteo M., Mastromatteo F., Rinaldi, Vescia.

All. Francesco Bonetti

POLISPORTIVA SPORTING ORDONA: Giampietro, Stanziale, Damato. Delli Carri, Bolumetti, Alfieri, D’Angelo, Tizzano, Carlucci, Imbriano, Maddalena.

A disposizione: Lombardi, Francavilla, Melluso, Cristi, Di Iorio, Zenga, Taggio.

All. Alfredo Bertozzi

ARBITRO: Alessandro Leo della sezione di Foggia.

RETI: 6’ pt e 40’ pt Mangini, 18’ st Vespa (AV), 32’ st Di Iorio (SO).

NOTE: Pomeriggio prevalentemente nuvoloso, temperatura intorno ai 17°.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni