GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

La Vieste che vogliamo – Torna la… luce a Marina piccola

128

lampioni2

Torna la luce nei giardini di Marina piccola. Da ieri, infatti, è attivo il nuovo impianto di pubblica illuminazione fatto predisporre dall’assessora ai LL.PP., Mariella Pecorelli, che ha inteso così porre rimedio ad una “oscura” situazione protrattasi per lungo tempo, causando polemiche e commenti negativi da parte di residenti ed ospiti.
D’altra parte, avere i giardini di Marina piccola completamente al buio, in un scenario mozzafiato fotografato e apprezzato a livello internazionale, era proprio un sacrilegio, per non dire un insulto alla città e ai suoi abitanti.
Appena insediatasi, l’assessora Pecorelli ha subito preso a cuore il problema, dandosi da fare per racimolare le risorse economiche necessarie per intervenire. Così è stato. Gli unici quattro pali rimasti del vecchio impianto (per la verità ne funzionava solo uno, poi si è riusciti a riattivare provvisoriamente gli altri tre durante l’estate) sono stati sostituiti con altri otto di nuova generazione, e con lampade a basso consumo, che hanno ridato splendore ai giardini di fronte al faro ove ora è possibile sostare o passeggiare con molto più tranquillità. Anche i fari nelle aiuole, che illuminano la palme (quelle rimaste e non colpite dal famigerato “punteruolo rosso”), saranno risistemati così da offrire anche una illuminazione artistica al sito, già bello di per sé.
Altro intervento imminente, assicura l’assessora Mariella Pecorelli, riguarda via Pola, la tipica stradina delle mura urbiche che porta a San Francesco. Dopo l’eliminazione dei lampioni su palo (ne erano rimasti attivi solo un paio), si provvederà a sistemare lampioni a parete, del tipo già esistente in gran parte del centro storico. Finalmente, anche questa strada, così caratteristica, potrà vedere la luce e fornire sicurezza a chi la percorre.

lampioni1

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni