GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vieste – Sarà dato in gestione il bar del parcheggio comunale “Europa”

92

parcheggio1

Sarà dato in gestione il bar del megaparcheggio del lungomare Europa. Lo ha deciso la giunta comunale che ha approvato in merito una delibera, la n. 126 in data di ieri, 18 ottobre. Con la stessa delibera, l’esecutivo comunale ha stabilito che il gestore del bar dovrà provvedere anche alla pulizia e fruizione pubblica dei bagni annessi alla struttura. Il canone di gestione sarà di complessivi 900 euro.
Il tutto scaturisce dalla decisione adottata nel luglio scorso, allorquando la stesa giunta deliberò la gestione diretta del parcheggio comunale “Europa” (delibera n. 50 del 04.07.2016). In seguito a ciò, e non potendolo fare direttamente per diverse motivazioni, si è reso necessario garantire comunque il funzionamento del bar, “specie nelle giornate di svolgimento del mercato quindicinale, quando vi è una notevole presenza di avventori di tutte le età ai quali occorre garantire un punto di ristoro e nel contempo l’utilizzo dei bagni pubblici”. Ed ecco, quindi, l’opportunità di procedere ad affidare in concessione il locale adibito a bar con annessi i bagni pubblici per un periodo di sei mesi mediante avviso pubblico.
La giunta comunale, dando indirizzo al dirigente del settore “patrimonio comunale” di procedere alla predisposizione degli atti per raggiungere la finalità preposta, ha stabilito che l’affidamento dovrà avvenire alle seguenti condizioni:

1. Durata dell’affidamento: sei mesi prorogabili per ugual periodo e fino ad un massimo di un anno;

2. Canone a base d’asta da corrispondere per i sei mesi: € 900,00;

3. Fornitura del servizio di pulizia e gestione dei bagni pubblici;

4. Garantire l’apertura obbligatoria dell’esercizio bar e degli annessi bagni pubblici dalle ore 07.00 alle ore 14.00 nelle giornate di svolgimento del mercato quindicinale;

5. Prevedere un sopralluogo obbligatorio da parte dei richiedenti dei locali oggetto della concessione al fine di accettarli nella situazione di fatto e di diritto in cui si trovano;

6. Esclusione del vano interno al locale oggetto della concessione, adibito ad ufficio, con riserva per l’Ente di accedervi in caso di necessità;

7. Pagamento di tutte le utenze in capo al concessionario;

Nei prossimi giorni sarà pubblicato l’avviso in seguito al quale si potranno presentare le istanze di partecipazione all’appalto.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni