GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Vieste – Fondo economico alle scuole per piccoli interventi di manutenzione

108

Fondi per piccola manutenzione alle scuole di Vieste. Lo ha stabilito il dirigente del IV Settore, dott. Luigi Vaira, dando seguito alla deliberazione della giunta comunale n. 17 del 16 febbraio scorso. Con quell’atto della decaduta giunta, si stabiliva di assicurare una puntuale manutenzione ordinaria delle scuole e migliorare lo standard manutentivo degli edifici scolastici, delegando ai locali istituti scolastici di competenza gli interventi di piccola manutenzione ordinaria, così come già avvenuto per gli anni passati mediante la concessione di un fondo spese per l’anno 2016.
Alla luce di ciò, il dirigente Vaira, con propria determinazione ha impegnato la spesa complessiva di € 8.500,00 (ottomilacinquecento) del bilancio 2016, in fase di elaborazione, per la concessione del citato fondo spese per l’anno 2016 per la piccola manutenzione agli istituti scolastici di Vieste. Fondo che è stato ripartito nel modo seguente: direzione didattica statale “Gianni Rodari”, euro 5.000,00(cinquemila); scuola secondaria di I grado “Dante Alighieri – don Antonio Spalatro” euro 3.000,00(tremila); scuola dell’infanzia paritaria religiosa “Lorenzo Fazzini” (San Francesco) euro 500,00(cinquecento).

Il dirigente, secondo le direttive della giunta comunale, ha stabilito che detto fondo dovrà essere utilizzato per le seguenti spese: piccoli lavori di pronto intervento e di piccola manutenzione degli immobili destinati a locali scolastici di proprietà comunale; lavori di falegnameria, muratura, tinteggiatura; sostituzione e riparazione di vetri e infissi; impianti elettrici, idrici, di riscaldamento e simili secondo il relativo disciplinare. Le spese, in nessun caso potranno superare l’ammontare complessivo della somma assegnata, le quali dovranno essere effettuate sotto la responsabilità del dirigente scolastico, nel rispetto della vigente normativa in materia di contratti pubblici.
Con questo piccolo fondo a disposizione, dunque, le scuole potranno direttamente provvedere a lavori urgenti, senza attendere l’iter burocratico da parte del Comune, come avveniva in passato.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni