GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

MATTINATA – Delitto Notarangelo, serrate indagini. Il sindaco: “Vigliacchi assassini”

1.473

Continuano a ritmo serrato, da parte dei carabinieri, le indagini per fare piena luce sull’omicidio avvenuto ieri pomeriggio nella campagne di Mattinata. Vittima Bartolomeo Notarangelo, 36enne, sposato e padre di quattro figlie, originario di Vieste ma da qualche anno trasferitosi a Mattinata, dove conduceva un’azienda lattiero casearia.
L’uomo, secondo quanto finora ricostruito dai militari dell’Arma, è stata ucciso a colpi di fucile nel fondo agricolo che gestiva in Montelci, vicino Mattinatella. I killer potrebbero averlo seguito, monitorando i suoi spostamenti di lavoro, e poi sorpreso senza dargli possibilità di scampo. Ed è stato in questo luogo, piuttosto impervio e difficile da raggiungere, che i carabinieri – incaricati delle indagini del caso – hanno trovato il cadavere, riverso nel terreno. La vittima aveva precedenti penali, ma sono le sue parentele a ricondurre, al momento, il fatto di sangue agli ambienti criminali garganici.
Sul gravissimo fatto di sangue, è intervenuto il sindaco di Mattinata, Michele Bisceglia, che ha condannato fermamente quanto accaduto e ha invitato l’autore (o gli autori) a costituirsi e a pentirsi. “Noi non abbiamo paura. Noi non vivremo nel terrore. Per la nostra comunità questo che stiamo vivendo è un periodo durissimo. Quanto successo oggi conferma quanto delicato sia questo momento”, ha dichiarato il primo cittadino di Mattinata. “Dobbiamo rispondere – ha aggiunto – continuando a chiamare per nome questi atti violenti e sconsiderati. Senza paura e a muso duro. Sappiatelo, voi che minate la nostra storia e la nostra credibilità, che questa comunità vi chiama proprio col vostro nome, senza se e senza ma: vigliacchi assassini. Perché non ci pieghiamo alla logica della violenza, della vendetta, della crudeltà gratuita. Perché non c’è alcuna logica e nessuna umanità nel lasciare orfani altri figli della nostra terra. La mafiosità di questo atto non si giustifica per nulla al mondo”, ha concluso il sindaco Bisceglia.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni

404