GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Nubifragio del 13 giugno, il Comune chiederà lo stato di calamità alla Regione

681

Il Comune di Vieste chiederà la proclamazione dello stato di calamità naturale e lo stanziamento di fondi straordinari per far fronte ai danni causati dall’evento atmosferico che nel pomerigio del 13 giugno scorso ha colpito la città e il suo vasto territorio con rara intensità. “Ci siamo subito attivati – dice in merito il neo assessore all’Agricoltura, Tano Paglialonga – dopo quanto accaduto giovedì scorso, con danni evidenti alle nostre produzioni agricole, in modo particolare uliveti, vigneti, orti, frutteti, a causa, soprattutto, della violenta grandinata. In alcuni casi, come ci è stato segnalato, i raccolti sono stati del tutto compromessi, con grave pregiudizio per l’economia famniliare dei nostri produttori. Ho datto incarico – aggiunge Paglialonga – ai tecnici del mio ufficio Agricoltura, di attivare le procedurre per produrre la richiesta di indennizzi alla Regione Puglia. Sarà nostro compito interessare il presidente Emiliano, di riconoscere i danni dani subiti dai nostri agricoltori e ristorarli in modo adeguato. Nei prossimi giorni – fa sapere l’assessore Paglialonga – informeremo i cittadinmi, i cui terreni sono stati colpiti dalle aversità, come presentare richiesta e quale procedura burocratica dovranno adottare. Speriamo di ottenere dalla Regione il massimo possibile”.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni

404