GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Isola pedonale da domani (15 giugno) e fino al 30 settembre, l’ordinanza

461

ORDINANZA SETTORE TECNICO N. 23 del 14-06-2024 – REGISTRO GENERALE N. 142 DEL 14-06-2024
IL DIRIGENTE
(omissis)
ORDINA
1. Con decorrenza dal 15 Giugno 2024 e fino al 30 Settembre 2024 dalle ore 20.00 alle ore 01.00 l’istituzione dell’area pedonale nelle seguenti vie:
 Via Veneto (intera percorrenza)
 Viale XXIV Maggio (fino all’incrocio con Via N. Tommaseo)
 Via Madonna della Libera (da Lungomare E. Mattei a Corso L. Fazzini)
 Corso C. Battisti (intera percorrenza)
 Corso L. Fazzini (intera percorrenza)
 Via S. Maria di Merino (da Corso Fazzini fino a incrocio con Corso Tripoli)
 Viale Marinai d’Italia (intera percorrenza)
2. Il divieto di sosta con rimozione forzata dalle ore 20.00 alle ore 01.00, nelle arterie stradali interessate dall’area pedonale, nei giorni e negli orari indicati al precedente punto (omissis)
3. Il divieto di transito dalle ore 20.00 alle ore 01.00, nelle arterie stradali interessate dall’area pedonale, nei giorni e negli orari indicati al precedente punto (omissis)
4. Il divieto di transito dalle ore 20.00 alle ore 01.00, nelle arterie stradali interessate dall’area pedonale è istituito il divieto di circolazione ai velocipedi a propulsione muscolare o elettrici o a pedalata assistita, ai monopattini anche elettrici e a tutti gli acceleratori di andatura (pattini, roller, skateboards).
5. Accesso e sosta consentiti a veicoli destinati a espletare attività tecniche o di cantiere, o per comprovate esigenze, previo rilascio di permesso da richiedere con congruo anticipo presso il Comando della Polizia Locale.
Tale permesso può essere:
 Tipo A : permesso per accedere all’area pedonale senza possibilità di effettuare la sosta;
 Tipo B : permesso per accedere e sostare all’interno dell’area pedonale.
Il Comandante della Polizia Locale, fatte le opportune valutazioni potrà rilasciare permesso temporaneo con le dovute prescrizioni sul percorso da percorrere, che dovrà avvenire sempre secondo il principio del “tragitto più breve”.
I veicoli autorizzati dovranno:
a) Procedere ad una velocità particolarmente ridotta, prestando la massima attenzione ai pedoni;
b) Sostare, solo se autorizzati e in modo tale da non costituire grave intralcio alla circolazione.
6. In occasione di fiere, mercati ed eventi comunque denominati, gli esercenti potranno chiedere ed eventualmente ottenere l’autorizzazione per effettuare le sole operazioni di carico e scarico merci e attrezzature e una volta terminate, i veicoli dovranno essere ricoverati in altro luogo di sosta.
ORDINA ALTRESI’
Con decorrenza dal 15 Giugno 2024 e fino al 30 Settembre 2024 dalle ore 20.00 alle ore 01.00 l’interdizione della circolazione nelle strade intersecanti l’area pedonale, di seguito meglio indicate:
 Via Apeneste (da Via Santa Maria di Merino a Via Dott. Giuliani)
 Via Dott. Giuliani (da Via Apeneste a Via Principe di Napoli)
 Via Principe di Napoli (da Via Santa Maria di Merino a Via Dott. Giuliani)
 Via Regina Margherita (da Via Santa Maria di Merino a Via Dott. Giuliani)
 Via Fleming (da Viale XXIV Maggio a Via Leonardo da Vinci)
 Via IV Novembre (intera percorrenza)
 Via Milano (intera percorrenza)
 Via Napoli (intera percorrenza)
 Via Santa Eufemia (da via Santa Maria di Merino a Via Dott. Giuliani)
 Via Brigadiere Sollitto (da Via Benedetto Brin a Corso C. Battisti)
 Via Trento (intera percorrenza)
 Via Trieste (intera percorrenza)
 Via Valeri (intera percorrenza)
STABILISCE
Che venga apposta la segnaletica stradale prevista del Codice della Strada e relativo Regolamento di esecuzione per la disciplina di quanto ordinato.
La presente ordinanza annulla, revoca e sostituisce ogni altra disposizione precedentemente emanata in contrasto con il contenuto del presente provvedimento.
(omissis)
AVVERTE
Che, in ossequio alle direttive dell’Amministrazione Comunale, la chiusura dell’area pedonale sarà delimitata, oltre che dall’apposita segnaletica verticale, anche da transenne mobili, movimentate da personale incaricato dall’U.T.C.;
La violazione alle norme di cui trattasi, fatte salve e più gravi responsabilità penali, sarà punita ai sensi del vigente Codice della Strada, D.Lvo 30.04.1992 n. 285.
Tutto il personale addetto all’espletamento dei servizi di Polizia Stradale di cui all’art. 12 del nuovo Codice della Strada approvato con D.lgs. 30 aprile 1992, n. 285 e s.s.m.m.i.i. è incaricato della vigilanza sull’esecuzione della presente ordinanza.
Il presente atto viene pubblicato all’albo pretorio per 15 giorni e reso noto mediante pubblicazione sul sito internet del Comune di Vieste.
A norma dell’art. 3, comma 4, della Legge 7 agosto 1990 n. 241, avverso la presente ordinanza, chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere, entro 60 giorni dalla pubblicazione, al T.A.R. Puglia, ovvero in via straordinaria entro 120 giorni al Presidente della Repubblica.
Data, 14-06-2024
IL DIRIGENTE SETTORE TECNICO
Ing. Vincenzo Ragno

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni

404