GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Arrestati Raduano e Troiano, erano in Francia e in Spagna

2.447

Nelle scorse ore i carabinieri del Ros, gli stessi della cattura di Matteo Messina Denaro, capo di Cosa Nostra, hanno arrestato il boss di Vieste Marco Raduano e il suo braccio destro Gianluigi Troiano.
Raduano era latitante dal 24 febbraio 2023 quando riuscì clamorosamente ad evadere dal carcere di massima sicurezza di Nuoro, “Badu’ e Carros”. Il 40enne viestano si calò con un lenzuolo dal muro di cinta per poi svanire nel nulla.
L’uomo, come nel miglior gangster movie, è stato catturato in un ristorante chic di Bastia, città della Corsica in Francia, mentre mangiava in compagnia di una ragazza. Su di lui pende una condanna definitiva a circa 20 anni per mafia e droga e un ergastolo in primo grado inflittogli nel processo “Omnia Nostra”. La Dda lo considera il mandante dell’omicidio di Omar Trotta in una bruschetteria di Vieste nel 2017, l’esecutore materiale con Matteo Lombardi dell’uccisione di Giuseppe Silvestri a Monte Sant’Angelo, sempre nel 2017 e uno dei membri del commando che provò ad ammazzare Giovanni Caterino nel 2018, quest’ultimo basista della strage di San Marco in Lamis. Raduano era stato inserito nella lista dei latitanti più pericolosi d’Europa tracciata dall’Europol.
Troiano è stato invece pizzicato a Granada in Spagna mentre ritirava un pacco proveniente dall’Italia. Il giovane era latitante dal dicembre 2021 quando sfuggì al blitz “Omnia Nostra”. Per un periodo si sarebbe nascosto persino a Foggia, nel palazzo ex Onpi. Per questa vicenda vennero arrestate due persone accusate di aver favorito la latitanza del viestano. Troiano è imputato in vari procedimenti tra cui quello sull’omicidio Trotta. Proprio oggi era prevista udienza ma è stata rinviata.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni