GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Vladimir Luxuria con “Princesa” il 16 gennaio al cine-teatro Adriatico

330

La stagione teatrale di Vieste continua con un altro interessante spettacolo. Vladimir Luxuria nei panni di «Princesa», storia vera di un transessuale in scena al Teatro Adriatico di Vieste il prossimo martedì 16 gennaio alle ore 21. Princesa per molti è il titolo di una famosa canzone di Fabrizio De André. Ma pochi sanno che la canzone parla di una persona realmente esistita, Fernanda Farias De Albuquerque, trans brasiliana. “Stiamo attenti – dice Luxuria – a dare giudizi sommari quando ci si trova davanti agli ultimi. Penso alle persone trans che nel mondo vengono perseguitate e rischiano la vita . In Russia, come anche in Ungheria, è stata da poco approvata anche una legge che vieta il cambio di sesso: non potranno neanche realizzare il sogno di diventare quello che si sono sempre sentite di essere. Credo sia davvero una dichiarazione di guerra. In Italia? Per fortuna una legge per il cambio di sesso c’è, però consultori e ospedali dove farlo sono pochissimi”. Luxuria non nega il suo ottimo rapporto con la sua Foggia. “Sono andata via perchè mi stava stretta e dove anch’io ho preso tante botte, ma resta sempre la mia città”. “Vladimir Luxuria – aggiunge l’assessora alla Cultura del Comune di Vieste, Graziamaria Starace – regalerà le emozioni e le malinconie di Princesa che ha purtroppo vissuto anche lei sulla sua pelle. Il filo conduttore di questo viaggio è la costante ricerca di un’identità sessuale emotiva. Ci aspettiamo che questo evento sia apprezzato soprattutto dal pubblico giovanile, in quanto il nostro obiettivo è quello di educare all’inclusione e a creare delle relazioni interpersonali serene al di là dell’orientamento sessuale. Siamo davvero felici di portare a Vieste questo spettacolo nell’ambito della nostra rassegna teatrale”.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni