GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Del Zompo richiama l’Amministrazione: “Più attenzione alla quotidianità”

811

Nel corso della seduta del Consiglio comunale, svoltosi nella giornata di ieri, 18 dicembre, servito, tra l’altro, ad approvare il “DUP” (il documento di programmazione economica che rappresenta il più importante atto nella gestione del Comune), è intervenuto il vice presidente dell’assise municipale Alessandro Del Zompo. Ai più, il suo intervento è parso come un vero e proprio “richiamo” all’Amministrazione comunale perché “torni ad occuparsi della quotidianità e dei problemi cittadini”.

Preannunciando il suo voto favorevole all’accapo posto all’ordine del giorno, Del Zompo, dopo aver evidenziato che “dal Dup si rileva un decremento della popolazione residente” e che la stessa, in attività lavorativa (18/65 anni) “rappresenta il 62 per cento del totale”, ha sottolineato quanto sia importante porre “maggiore attenzione ai problemi cittadini, legati, soprattutto, al lavoro, alla sanità, all’ambiente, all’emergenza abitativa fortemente avvertita, quest’ultima, dalla popolazione, specie dalle fasce più deboli”. Il vice presidente del Consiglio comunale, ha ritenuto “richiamare consiglieri, assessori e sindaco, quale garante, alla razionalizzazione della spesa pubblica, per venire incontro ai problemi dei cittadini. E’ necessario – a parere di Del Zompo – affrontare i problemi della quotidianità e tornare a riempire il consiglio comunale di contenuti politici e tematiche importanti. E’ necessario – ha concluso – dar vita ad una gestione più attenta possibile delle risorse finanziarie per distribuire, se non ricchezza,  almeno benessere tra i nostri concittadini”.

 

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni