GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

GARGANO – Lavoratori e fitti in nero scoperti dalla Guardia di Finanza

1.219

Sono centinaia i controlli di polizia economico – finanziari effettuati dai reparti della Guardia di Finanza della provincia di Foggia nelle ultime due settimane.
Le attività ispettive hanno interessato Foggia e anche altri comuni quali le mete turistiche e le città dell’area garganica tra cui Vieste, Peschici, Chieuti, Lesina, Isole Tremiti, San Giovanni Rotondo, Mattinata, San Nicandro Garganico, San Marco in Lamis, Vico del Gargano e i comuni del basso Tavoliere.
I controlli hanno riguardato sia la documentazione dei corrispettivi, con contestazione di irregolarità in numerosi casi, che il personale dipendente, individuando alcuni lavoratori in nero: 2 presso bar di San Severo e San Nicandro Garganico, 1 in un centro scommesse di Vieste e 1 in un ristorante di Manfredonia; 4 esercizi sono stati, inoltre, sanzionati per non aver versato il canone speciale Rai, richiesto per la diffusione in pubblico delle trasmissioni radiotelevisive.
A seguito dello sviluppo delle risultanze dei controlli, dell’esame delle banche dati in uso al Corpo ed all’I.N.P.S. sono stati individuati 13 beneficiari indebiti del reddito di cittadinanza. Si tratta di persone che hanno percepito oltre 120.000 euro pur risultando titolari di beni immobili, valori mobiliari o redditi non dichiarati oltre le soglie previste dalla legge.
Sono stati avviati anche controlli in materia di affitti in nero; in particolare, in un caso, a Vieste, è stata constatata la mancata dichiarazione di una locazione per oltre 3.000 euro.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni

404