GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

“Vieste en Rose”, parte alla grande l’estate viestana

694

Il rosato si conferma il vino più amato dell’estate. A “La Vieste en Rose”, la prima rassegna enologica italiana di giugno, hanno partecipato migliaia di persone, che hanno riempito ogni angolo del centro storico della capitale del turismo del sud Italia.
Sin dal tardo pomeriggio e fino a notte fonda, i partecipanti alla quarta edizione della kermesse hanno sorseggiato vino e assaggiato gustosissimi prodotti del presidio Slow Food e pietanze tipiche del Gargano preparate da ristoranti e locali della zona. E si sono divertiti grazie ai numerosi cantanti e musicisti che hanno proposto spettacoli live, un ricco repertorio del cantautorato italiano, da Lucio Battisti a Rino Gaetano, passando per Pino Daniele, Renato Carosone e Alex Britti, nei pressi delle postazioni, presidiate dai ragazzi dell’istinto alberghiero “Mattei” di Vieste, dedicate alle 25 cantine provenienti da tutta la Puglia e da altre regioni d’Italia (Abruzzo, Campania, Basilicata, Veneto e Trentino), che hanno partecipato all’evento con le loro 44 etichette di vini rosati.
“Vieste sposa i rosati, l’enogastronomia locale e la bellezza del centro storico” spiega Rossella Falcone, assessore al turismo del Comune di Vieste. “Quest’anno abbiamo allargato i nostri orizzonti, siamo riusciti ad attrarre etichette nazionali. È una manifestazione che mira ad essere un’esperienza, un momento di convivialità alla scoperta del buon vino rosato, passeggiando e gustando prodotti tipici del nostro territorio. Con oggi iniziamo l’estate degli eventi viestani”.
La serata è andata avanti dopo le degustazioni con un grande spettacolo di musica andato in scena in piazzetta Petrone, dove Dj Violet Tear e Giova Vj hanno fatto ballare migliaia di persone sotto le stelle con una full immersion tra le note di una dance senza tempo, uno show di musica e video.
“Siamo molto soddisfatti perché l’evento sta raggiungendo dei risultati incredibili” spiega Maurizio Altomare, di Studio360. “Siamo partiti quattro anni fa con poche cantine, adesso ne contiamo quasi trenta. È un evento che anno dopo anno cresce sempre di più, con visitatori che arrivano da tutta la Puglia e non solo per inaugurare l’estate”.
“La Vieste en Rose”, organizzata dal Comune di Vieste e dalla società di eventi Studio360, in collaborazione con l’associazione culturale Artemia, l’azienda di food & beverage “Partesa”, guarda già alla quinta edizione. “Subito dopo l’estate inizieremo a lavorare per il prossimo anno”, conclude l’assessore al turismo Rossella Falcone, “puntiamo ad aumentare il numero di etichette partecipanti e a portare a Vieste anche cantine estere”.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni

404