GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Ottoni sotto la Ripa, il 2 giugno concerto di “Brass Ensemble” con i maestri Padula e Bellucci

968

L’estate garganica si illumina di una nuova luce artistica che brilla nello splendido paesaggio di Vieste. Il 2 giugno infatti debutta il Brass Ensemble della sede di Rodi Garganico del Conservatorio “U. Giordano”, nello scenario incantato della baia Sotto La Ripa, ai bordi della piscina dell’Hotel Seggio, che ospita generosamente l’evento allestendo una suggestiva sala concerti all’aperto. Questo gruppo guidato dai due artisti dall’ampia carriera internazionale come il M° Manuel Padula, e il M° Stefano Bellucci, entrambi docenti presso il conservatorio garganico, è composto da allievi ed ex allievi dell’università della musica di Rodi Garganico, affiancati dai loro straordinari insegnanti.
Il suono dorato del Brass Ensemble eredita la tradizione delle Big Band americane, arricchendola con lo stile classico, tipico degli studi in Conservatorio, in un mix stilistico che va dall’America all’Europa e che fonde il suono di trombe, tromboni, corni, saxofoni e tube, in un caleidoscopio di colori quanto mai avvincente. Si tratta del più giovane ensemble orchestrale nato in Conservatorio, grazie anche alla spinta di numerosi ex allievi, oggi affermati docenti e concertisti, che tornano a suonare per la loro scuola e per la loro terra. Nel Brass ensemble nasce una meravigliosa comunità artistica, in cui si collabora all’insegna della Bellezza, del progresso culturale, della conoscenza, del divertimento fatto di impegno e di sorrisi. Il Conservatorio di Rodi porta a Vieste la parte migliore della propria didattica e del proprio valore artistico nella fusione di allievi e maestri, di musica colta, musica da film, jazz, tango e motivi celeberrimi. Da serate come queste magari nasce, in tanti giovani, il desiderio di far musica, magari affidandosi alle conoscenze artistiche dei docenti della prestigiosa sede di Rodi Garganico del Conservatorio, una scuola aperta realmente a TUTTI. Così nell’eseguire ed ascoltare questi brani immortali, si conoscono meglio strumenti nobilissimi che hanno una voce intensa, profonda, vera come il corno, il trombone, la tuba, o il virtuosismo della tromba e del sassofono.
Sarà una serata indimenticabile, l’inizio di un’avventura di conoscenza vera tra suoni e sogni. Partiamo da Vieste per conoscere strumenti antichi che rinascono ad ogni concerto. Poi sarà impossibile non continuare ad ascoltarli, magari in Conservatorio a Rodi, o richiederli nuovamente per la prossima estate Viestana. La Consulta Giovanile del Comune di Vieste con il Consigliere delegato alle Politiche Giovanili Tano Paglialonga e la prof.ssa Gabriella Ferri, musicista ed anima del progetto, intendono regalare ai cittadini viestani e ai tanti turisti, una serata che resterà nei ricordi, e che non potrà non divenire un presente costante ad ogni estate.
Viva il Suono Dorato degli Ottoni, Viva la Vieste dei Sogni in ogni Suono, Viva il nuovo Brass Ensemble del Conservatorio di Rodi. Felice Musica a tutti nel Magico Gargano.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni

404