GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

COMUNALI 2023 – A Peschici Tavaglione si ricandida, D’Arenzo pronto a sfidarlo

1.174

Si è rivelata provvidenziale per il sindaco uscente di Peschici l’abolizione del divieto del terzo mandato nei comuni fino a 5mila abitanti. Franco Tavaglione approfitta della riforma entrata in vigore solo un anno fa e ci riprova.
Vanta già un record di tutto rispetto: 20 anni con la fascia tricolore cucita addosso. All’età di 72 anni torna in pista, sempre con ‘Progetto Peschici’, stesso simbolo del 2018, cambia solo la dicitura, da ‘sindaco di tutti’ a ‘liberi e consapevoli’.
Rinnovata la squadra. Sono candidati alla carica di consigliere comunale Michele Pio Trocano; Antonella D’Amato; Nicola Bruno Tardivo; Lucrezia Francesca Lagrande; Raffaele Langianese; Arianna Gentile; Tea Lamargese; Domenico Costante; Giovanna Costantino, attualmente in Giunta; Rocco Elia Tavaglione; Sara Totaro; Emilio Marino.
La partecipazione del sindaco uscente alla tornata elettorale non era così scontata: avrebbe fatto un passo di lato, infatti, nell’eventualità della candidatura di Stefano Biscotti, il geologo che ha profuso il suo impegno per i lavori di adeguamento della rete fognaria nel quartiere ‘Tuppo delle Pile’ e per il progetto del depuratore. Due giorni fa, dai social, ha fatto sapere ai suoi concittadini che non si sarebbe ripresentato.
“Purtroppo, non rilevo le condizioni oggettive per presentare una lista di vero rinnovamento”, ha scritto. Inseguiva un “cambiamento radicale” e, a sentire lui, Peschici ha perso “una possibilità storica, forse irripetibile, di puntare su una classe politica alternativa, come avvenuto nella più fortunata Vieste”. Non mancano i veleni, tant’è che arriva a parlare di “tradimenti” e “colpi bassi”. A qualcuno sarà sembrato anche un post ‘ingeneroso’, perché alcuni nomi sarebbero frutto della fusione dei due gruppi ed espressione proprio del geologo che, alla fine, ha fatto un passo indietro.
“Farò quello che mi chiederà la comunità”, aveva detto il sindaco uscente prima della definizione della griglia di partenza, testimoniando di non voler imporre la sua candidatura. “La politica è la mia vita – ripeteva prima ancora di un nuovo impegno diretto – Sento di avere soprattutto amore per il mio territorio, e l’amore ti dà tanta energia”, assicurava da innamorato di Peschici e del Gargano.
Se nel 2013 Tavaglione aveva dovuto vedersela con due avversari e ben quattro erano i competitor nel 2018, questa volta prova a disarcionarlo solo il geometra Luigi D’Arenzo, che aveva ufficializzato la sua candidatura già a gennaio. In passato, ha ricoperto l’incarico di vice sindaco e assessore al Patrimonio, Lavori Pubblici, Annona e, in ultimo, Servizi Sociali nella Giunta guidata da Mimmo Vecera, ma alle sue spalle ha anche un’esperienza di cinque anni proprio con Tavaglione, all’epoca aveva 27 anni, oggi ne ha 52, ed era delegato alla commissione edilizia.
Oggi guida la lista SìAmo Peschici composta da Domenico Piero Afferrante, attualmente in Consiglio comunale, all’opposizione, come Mario Libero Leonardo Di Miscia e Matteo Masella; Anna Costante; Stefano D’Amato; Francesco D’Arenzo; Anna Rita Delli Muti; Domenico Marino; Giuseppe Mastromatteo; Dalila Rapacciuolo; Angela Ricci; Vincenzo Tavaglione. “È il giusto mix tra giovani e meno giovani – dichiara il candidato sindaco D’Arenzo -. Vogliamo far avvicinare proprio i giovani alla politica, puntiamo su di loro, oggi scorati e disinteressati alla vita amministrativa. Fra cinque anni non vogliamo ricandidarci ma dare a loro la possibilità di fare qualcosa di nuovo”.
La partita non è scontata, secondo i più attenti osservatori politici locali, che considerano forti entrambe le liste. Di certo, Tavaglione negli anni ha costruito un solido entourage esterno, ma il gruppo del geometra D’Arenzo promette di dargli filo da torcere.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni

404