GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Centenario Aeronautica Militare: Open Day alla base di Jacotenente

817

Il Distaccamento Aeronautico Jacontenente unitamente alla 131ª Squadriglia Radar Remota, in occasione delle attività correlate ai festeggiamenti del centesimo anniversario della costituzione dell’Aeronautica militare, hanno aperto i cancelli al pubblico.
L’attività è iniziata con la solenne cerimonia dell’ alzabandiera dei Reparti (Distaccamento Aeronautico e 5° DAI), presieduta dal Comandante del Distaccamento Aeronautico Jacotenente, Ten. Col. Antonio Francesco Di Paola, presso il Distaccamento.
Al termine della cerimonia dell’alzabandiera, il Comandante, ha dato lettura del messaggio del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, il Generale di Squadra Aerea Goretti Luca.
L’attività si e poi spostata presso il 131ª Squadriglia Radar Remota che ha accolto i numerosi visitatori, autorità militari e civili del comprensorio Garganico, rappresentati regionali dell’ARIF (Agenzia Regionale Attività Irrigue e Forestali) tra cui una folta rappresentanza dei bambini della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo “Rodari Alighieri Spalatro” di Vieste e gli studenti delle scuole superiori dell’Istituto Scolastico “Mauro Del Giudice” di Rodi Garganico
Qui di seguito le parole pronunciate dal Generale Goretti, Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, in occasione dei festeggiamenti del Centenario “Festeggiamo 100 anni per ringraziare chi ci ha dato fiducia, chi ha preso parte attiva in Aeronautica e chi ci ha sostenuto. È un modo per ringraziare la gente, il popolo i cittadini e dare un messaggio ai giovani […] È una componente, quella della difesa molto viva, molto sentita molto fiera di ciò che fa ogni giorno nei cieli, in terra, mare in Italia ed all’estero […] di questo dobbiamo esserne fieri”.
“Quello che vedete qui è solo un piccolo esempio di ciò che siamo capaci di fare […] certe volte lo facciamo in modo silenzioso, di nascosto ma siamo al servizio del paese 365 giorni all’anno compresi i giorni di festa”.
Per l’occasione è stato allestito un percorso ad hoc per visitare l’area operativa della 131ª Squadriglia Radar Remota per finire alla mostra statica dei mezzi e dei materiali sulla storia dello stesso Reparto, dalla sua costituzione fino ai giorni nostri.
Numerose le autorità civili e militari del comprensorio Garganico, rappresentati regionali dell’ARIF (Agenzia Regionale Attività Irrigue e Forestali), che in questo modo hanno potuto apprezzare il lavoro quotidiano svolto dagli uomini e le donne dell’Arma Azzurra, al servizio del Paese, 24 ore su 24 senza soluzione.
L’attività è terminata, come nelle migliori tradizione dell’Arma Azzurra al grido del “Ghereghe, ghez!” gridato dagli uomini e donne dei Reparti.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni