GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Incendio in palazzina abbandonata dell’ex asilo dell’ “oratorio”, a breve sarà abbattuta

856

Ancora da accertare (ma non si esclude la natura dolosa), le cause dell’incendio scoppiato in alcuni locali al secondo piano della palazzina ubicata nell’ambito della parrocchia di San Giuseppe Operaio, in via Massaua, a Vieste, in disuso e abbandonata da diversi anni. Le fiamme hanno distrutto alcuni vecchi arredi e suppellettili utilizzati quando in quei locali era funzionante una scuola dell’infanzia paritaria e si svolgevano campi scuola durante l’estate.

L’incendio è scoppiato intorno alle 20:30 e subito dopo è stato dato l’allarme. Sul posto, dapprima personale del gruppo volontari di protezione civile “Pegaso” con un operatore munito di estintore. Subito dopo sono sopraggiunti anche gli uomini delle Gev Capitanata, con due autobotti. I volontari hanno eseguito operazioni di spegnimento, raffreddamento dei locali e bonifica. All’interno di una stanza, nei pressi del rogo, era presente anche una bombola di gas, per fortuna semivuota, e che è stata subito portata fuori la struttura.

Le operazioni di spegnimento si sono concluse intorno alle 22. Sul posto, oltre alle Gev Capitanata e Pegaso, anche uomini della Polizia Locale e dei Carabinieri della locale Tenenza. Saranno quest’ultimi ad accertare le cause dell’incendio. Non è escluso, anche, che possa trattarsi di incendio accidentale, magari involontariamente provocato da senzatetto che frequentano quella struttura. La palazzina, come noto, a breve sarà abbattuta e ricostruita con destinazione per civili abitazioni.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni