GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

POLITICHE 2022 – Piemontese: “Dalla sconfitta traggo forza per continuare il mio lavoro di vicepresidente della Regione Puglia”.

445

E’ sfumato, clamorosamente, il sogno di Raffaele Piemontese di conquistare un seggio alla Camera dei Deputati. E invece, contro ogni pronostico, il vicepresidente della Regione Puglia non è riuscito a timbrare il biglietto del treno che porta a Roma.
La sconfitta dell’Uninomale non è stata compensata neanche dal ‘paracadute’ del listino bloccato.
Questa la prima dichiarazione di Piemontese: “Non sono stato eletto alla Camera dei Deputati, il Partito Democratico ha perso le elezioni”.
Tuttavia Piemontese – che pure confidava in un apporto più consistente della stragrande maggioranza dei sindaci foggiani (almeno 50 su 61 lo sostenevano) – ha ringrazio i 63mila e 16 elettori che hanno scelto di sostenere i dem: il 15,36% dei voti nel collegio plurinominale che comprendeva tutta la provincia di Foggia e della provincia di Barletta, Andria e Trani. “Ringrazio anche gli elettori dei partiti della coalizione Italia Democratica e Progressista che mi hanno sostenuto nel collegio uninominale. Il ringraziamento più sentito va ai militanti, ai volontari, ai tanti amministratori comunali, alle ragazze e ai ragazzi che in queste scarse quattro settimane hanno affrontato una campagna elettorale anche contro vento, dove le dinamiche nazionali hanno prevalso sui territori”.
Il vice di Emiliano ritiene di aver dato tutto: “Ho fatto una campagna elettorale al massimo delle mie possibilità, facendo incontri e comizi nei tanti luoghi e nelle piazze delle nostre città. Mi sono nutrito del calore e dell’affetto di tanti cittadini e da questo traggo forza per continuare il mio lavoro di vicepresidente della Regione Puglia”.
L’esponente del Pd ha rivolto i migliori auguri ai neo-eletti deputati e senatori che hanno radici nel territorio, “perché ne avremo bisogno a prescindere dagli schieramenti politici” evidenzia. Non dimentica di ringraziare il segretario nazionale Enrico Letta, “per la fiducia che ha riposto in me”.
E ancora, conclude, “trarrò insegnamento da questa sconfitta politica per ripartire con maggiore consapevolezza e determinazione, e per continuare a contribuire alla crescita del nostro territorio”.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni