GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Dopo due anni torna la “Fanoja di San Giuseppe”, il 19 marzo fuoco e tradizione

575

Si terrà il 19 marzo prossimo nello scenario senza tempo di piazza Marina Piccola a Vieste la 10° edizione della manifestazione in onore di San Giuseppe dopo due anni di stop dovuti alla pandemia.
Il gruppo folkloristico “Pizzeche e Muzzeche” – in collaborazione con il Comune di Vieste e con il patrocinio della Regione Puglia e del Gal Gargano – torna il 19 marzo prossimo con la “Fanoja di S.Giuseppe” , che finalmente potrà celebrare la decima edizione. Dopo due anni di emergenza sanitaria che ha previsto la sospensione di tutte le manifestazioni artistiche e religiose si torna alla condivisione collettiva con un rituale antichissimo che quest’anno si carica di un simbolismo ancora più potente: un nuovo inizio e contemporaneamente il ritorno alla normalità che abbiamo tanto atteso.
Ospiti dell’evento, come ogni anno, gruppi folkloristici e musicali provenienti dal territorio e dalle regioni limitrofe che a partire dalle ore 16:30 sfileranno per il paese tra canti e danze tradizionali per poi ricongiungersi a Marina Piccola, dove gli stand enogastronomici faranno da cornice alla “fanoja”, che al tramonto comincerà a bruciare sotto al palco sulla quale gli
artisti si esibiranno.
Una bellissima novità è il workshop di pizzica gratuito ed aperto a tutti tenuto dalla splendida danzatrice garganica Lucia Scarabino, membro del corpo di ballo della Notte della Taranta. La line up della manifestazione promette di infiammare la piazza della cittadina garganica. Ad aprire le danze l’OPM Orchestra Popolare di Monte Sant’Angelo. A seguire l’esibizione del grande Eugenio Bennato con la sua storica compagnia di canto popolare sarà impreziosita dall’ensemble vocale de Le Voci del Sud con la quale ha dato vita al suo ultimo progetto “ Qualcuno sulla terra”; I Sud Sound System aprono la seconda parte del concerto, con il loro inconfondibile reggae salentino che scalderà anche i più giovani e per concludere la performance African Party del dj e producer Don Ciccio accompagnato da Mariam & Lavanilicious, le più importanti afro dancers in Italia.
Un vero e proprio viaggio musicale questo decimo appuntamento con la Fanoja di Vieste, che parte dalla tradizione musicale garganica e si conclude in bellezza con le vibes africane.
“Siamo molto emozionati e fieri di tornare a dar vita a questa manifestazione e poter finalmente ricominciare da un traguardo importante come quello del 10° anno. Dal punto di vista emotivo sono stati anni difficilissimi. Quando organizzi un evento che ha a che vedere con la Tradizione, che con fatica hai recuperato e fatto rivivere, la paura più grande è che possa finire per essere definitivamente dimenticata, invece, a cominciare dagli artisti,passando per chi ci sostiene, fino all’ultimo dei volontari coinvolti: l’ entusiasmo è più forte che mai e questo ci rende davvero orgogliosi ” afferma Michele Savastano, presidente dell’associazione Pizzeche & Muzzeche che ha dato vita da quest’anno ad un comitato organizzativo dedicato esclusivamente alla Fanoja, per far sì che questo appuntamento continui a crescere nel tempo con ancora più valore e prestigio per tutto il territorio.
“Finalmente ritorna l’appuntamento della Fanoja di San Giuseppe, un evento nato per rinnovare un’antica tradizione popolare, ma che da circa 6 anni si è trasformato in un vero e proprio appuntamento che segna l’inizio della primavera e l’occasione per richiamare i primi ospiti sul nostro territorio. ” dichiara l’assessore al Turismo del Comune di Vieste, Rossella Falcone “Con questo evento, in linea con il piano strategico, cerchiamo di vendere la destinazione al di fuori del periodo estivo, favorendo flussi in un periodo di bassa stagione attraverso il ricordo della nostra storia e della nostra cultura.”
Non rimane che darvi ppuntamento a Vieste il 19 Marzo: che il Fuoco della Tradizione torni a bruciare nei nostri cuori!

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni