GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VICO – Danneggiata la “panchina rossa” simbolo della lotta alla violenza contro le donne

226

A Vico del Gargano, città dell’amore e di San Valentino, qualcuno ha distrutto uno dei simboli della lotta alla violenza contro le donne: la panchina rossa della villa comunale in prossimità di una scuola media, inaugurata il 16 dicembre scorso dall’amministrazione comunale e dal centro antiviolenza ‘Il Filo di Arianna’.
L’iniziativa, ribatezzata, ‘D’amore si vive, non si muore’, era nata affinché il messaggio contro la violenza sulle donne raggiungesse le persone di tutte le età che ogni giorno frequentano uno degli spazi di aggregazione più importanti. “Vogliamo che quella panchina sia sotto gli occhi di tutti, ogni giorno, perché il cambiamento culturale necessario a sconfiggere la violenza di genere va coltivato e sostenuto tutti i giorni, in ogni momento” aveva dichiarato il sindaco.
A distanza di poco più di un mese, il primo cittadino Michele Sementino, si è visto costretto a commentare l’atto vandalico: “Una panchina rotta si può aggiustare.Più difficile, per chi si diverte così, è riempire la propria vuota esistenza. Sfasciare panchine non vi trasformerà in uomini, resterete quello che siete”.
Questa volta, a Vico del Gargano, l’amore non ha vinto su tutto.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni