GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Approvato il bilancio di previsione, Falcone si astiene sull’imposta di soggiorno

821

Il Consiglio comunale di Vieste, riunitosi questa mattina in seduta ordinaria di prima convocazione (con diretta su Garganotv), ha approvato all’unanimità il bilancio di previsione 2022/2024, su relazione del sindaco, Giuseppe Nobiletti. Ancora una volta, quindi, Vieste è tra i primi comuni italiani ad approvare l’importante documento economico-finanziario entro la fine dell’anno.

Nella stessa seduta consiliare, per la prima volta, la maggioranza non ha raggiunto l’unanimità su uno degli argomenti posti all’ordine del giorno, vale a dire il “Regolamento della nuova imposta di soggiorno”. Sull’accapo, infatti, si è astenuta l’assessore al turismo e vice sindaco, Rossella Falcone, che ha motivato il suo “non voto” con la “necessità di una revisione condivisa del nuovo regolamento”. Circostanza, questa, che – come ha spiegato la Falcone ai nostri microfoni – “non è stato possibile raggiungere, in particolare per l’atteggiamento assunto dal sindaco che – ha evidenziato l’assessore al Turismo – non ha inteso recepire alcuni suggerimenti da me proposti, finalizzati a migliorare il regolamento”. La stessa Falcone, in ogni caso, ha precisato che la posizione da lei assunta in sede di votazione dell’accapo “non inficia assolutamente la tenuta della maggioranza”, anche se sarà necessario “un chiarimento interno, indispensabile per affrontare tematiche di una certa rilevanza”.

Per quanto riguarda il bilancio approvato, il sindaco, tra le altre cose, ha evidenziato che a seguito della revisione delle tariffe dell’imposta di soggiorno, si prevede un una maggiore entrata di un milione di euro, che sarà ripartita, in proporzione, tra i settori turismo, cultura, sport e quello dei lavori pubblici. Per quanto riguarda la Tari (tassa sui rifiuti) “grazie alla politica sulle riduzioni finanziate dai fondi ministeriali, si avrà una percentuale di incasso, rispetto al ruolo Tari 2021, emesso a febbraio, di circa l’80%”. Anche gli incassi Imu 2021 ad oggi, ha evidenziato il sindaco, “hanno superato la competenza 2021. Si tratta di un segnale che va ascritto alla popolazione viestana, che non si sottrae al pagamento delle tasse comunali nei termini stabiliti dalla legge e dai regolamenti”.

Infine, il sindaco Nobiletti, ha reso noto che “ad oggi il fondo cassa comunale ammonta a 10 milioni 250 mila euro”.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni