GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – I primi cento anni di Maria Domenica Di Bello, festeggiata da parenti e amici

658

Cento anni, ma non li dimostra affatto. Un secolo di vita per Maria Domenica Di Bello, la nostra concittadina che martedì scorso, 21 dicembre, ha festeggiato, attorniata da figli, nipoti e pronipoti, il suo centesimo compleanno.
La neo centenaria, conosciuta ai più con il nomignolo di “Mnechin la rosc”, vedova di Corrado Zaffarano, è mamma di sei figli i quali le hanno regalato una stupenda festa per la bella circostanza. All’evento, con l’augurio di lunga vita ancora, hanno preso parte anche il sindaco, Giuseppe Nobiletti, e l’assessore alle Politiche sociali e Terza età, Graziamaria Starace, i quali hanno omaggiato la signora Maria Domenica di un mazzo di fiori.

Grande festa per lei, nella casa di via Fontana, dove la centenaria ora vive, e dove, a rotazione, i figli le prestano la loro amorevole assistenza. Maria Domenica per 15 anni ha vissuto a Milano, e da cinque è tornata a Vieste. Donna premurosa ed affettuosa, ha sempre manifestato la sua disponibilità verso chi aveva bisogno, specie dopo essersi sposata con Corrado Zaffarano (persona molto conosciuta a Vieste), quando abitava in via Santa Croce, strada dove tutti si conoscevano e si volevano bene come in una grande famiglia.

Alla signora Maria Domenica Di Bello, gli auguri più sinceri di lunga vita da parte di tutta la redazione di Garganotv Vieste.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni