GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Mondiali di Orienteering 2022, i Comuni del Gargano fanno squadra

420

Sindaci ed amministratori di ben 12 i comuni del Gargano si sono ritrovati in municipio a Vieste per confermare la propria adesione al progetto dei Mondiali Master di corsa orientamento che si disputerà in Gargano-Puglia ai primi di Luglio dell’anno prossimo. Vieste, Peschici, Vico del Gargano, Montesant’Angelo, San Marco in Lamis, San Giovanni Rotondo, Carpino, Apricena, Rodi Garganico, Cagnano Varano, Sannicandro Garganico e Mattinata.
L’incontro ha visto gli interventi del Sindaco di Vieste Giuseppe Nobiletti, dell’assessore allo Sport Dario Carlino, del Presidente nazionale FISO Sergio Anesi, del Presidente del comitato organizzatore WMOC 2022 Michele Barbone e del direttore organizzativo dei mondiali Gabriele Viale.
Giuseppe Nobiletti, Sindaco di Vieste, è soddisfatto: “Accogliere così tanti sindaci e amministratori è un segnale straordinario che va nella direzione di unire sempre di più i comuni del Gargano per fare squadra e rete in occasioni di progetti importanti. Sono stato personalmente in Ungheria lo scorso agosto ad assistere al mondiale Master del 2021 e vi posso assicurare che sarà un evento straordinario per tutto il territorio del Gargano”.
Sergio Anesi, Presidente Nazionale FISO, entusiasta della partecipazione delle istituzioni: “Questa riunione è stata molto importante, ha dimostrato un Gargano unito. Stiamo costruendo assieme questo evento che sarà ricco di emozioni per tutto il territorio e rappresenterà un segnale di ripartenza importante. Ad oggi possiamo già contare su oltre 1.000 iscritti, numeri che confermano la proiezione stimata di 4.000 atleti. Avere il territorio rappresentato dai Sindaci rafforza la convinzione che il grande impegno del comitato organizzatore sostenuto anche dalla Regione e da Sport e Salute lascerà una legacy importante per tutto il movimento dell’orienteering in Puglia e in sud Italia”.
Michele Barbone, Presidente Comitato Organizzatore guarda al futuro: “Per l’organizzazione mi sento tranquillo, in quando abbiamo uno staff collaudato e di esperienza. Stiamo lavorando al post mondiale, per lasciare sul territorio tecnici e figure in grado di continuare l’attività in futuro. Invito tutti i comuni ad individuare associazioni e rappresentanti sportivi che possano partecipare ai prossimi corsi di formazione”.
Gabriele Viale, direttore organizzativo WMOC 2022, fa il punto: “Saranno circa 200 i volontari impegnati nell’organizzazione di cui ci auguriamo di formarne la metà dal territorio. Svilupperemo, in collaborazione con i comuni, un programma di manifestazioni collaterali che possa coinvolgere tutti i comuni, anche quelli non interessati dalle gare del Mondiale. A fine novembre ci sarà l’ultima verifica tecnica della commissione internazionale e a maggio organizzeremo una settimana di iniziative dedicate a tutte le scuole del Gargano. Ci auguriamo di vedere tutti i gonfaloni dei comuni alla cerimonia di apertura”

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni