GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

NUBIFRAGIO – Crolla l'”Orchidea”, uno dei simboli della Vieste turistica

2.924

Il violento nubifragio abbattutosi oggi pomeriggio su Vieste e su gran parte del Gargano Nord, tra le altre cose, ha causato il crollo della cosiddetta “orchidea”, vale a dire la suggestiva e particolare roccia a forma, appunto di “orchidea”, posta nella parte terminale della spiaggia della Scialara, zona di “sotto il ponte”.

Massi di notevoli dimensioni sono crollati sulla sottostante spiaggetta, per fortuna deserta proprio a causa del violento nubifragio.  La suggestiva roccia, particolare proprio per la sua forma modellata nel tempo da agenti atmosferici, si trovava, in realtà, in condizioni molto precarie già da un bel po’, tanto che era stato disposto il divieto di balneazione sulla spiaggetta sottostante. Divieto (evidenziato con cartellonista da parte del Comune), poco o per niente rispettato, tanto che fino a stamattina si son viste in zona diverse persone tranquillamente intente a fare il bagno o a prendere il sole.

Sarà necessario, ora, mettere in sicurezza tutto il costone, poiché vi sarebbero ancora dei massi in bilico che potrebbero crollare da un momento all’altro.

Intanto, il nubifragio di oggi ha creato un po’ ovunque sul Gargano diversi allagamenti, stante la violenza della pioggia e del vento. A Vieste allagamenti sono stati registrati, fuori l’abitato, in particolare nelle zone “Reginella” e “Portonuovo”, mentre in città nei quartieri di via Pizzomunno e Dante Alighieri.

Da altri centri del Gargano Nord sono state numerose le richieste giunte al centralino dei vigili del fuoco per allagamenti, smottamenti, alberi e rami spezzati dalla tormenta. La situazione più critica, dove in alcuni quartieri l’acqua ha raggiunto anche il mezzo metro d’altezza, a San Nicandro Garganico. Allagamenti si sono registrati in box e appartamenti. Nel giro di tre ore sono caduti ben 20 mm d’acqua. A Rodi Garganico la zona del porto è allagata. È bloccata la circolazione sulla strada per San Menaio a causa di una frana.

Disagi anche sulla strada per Peschici e a Ischitella, dove un treno si è fermato sui binari, provocando una lunga colonna di auto in fila davanti a un passaggio al livello.

Completamente allagata la strada Peschici – Vieste.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni