GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VAL CAMONICA – Madre e figlio, originari di Vieste, uccisi dal Covid a pochi giorni di distanza l’una dall’altro

2.587

Madre e figlio, entrambi originari di Vieste e da anni residenti in Lombardia, accomunati dallo stesso tragigo destino: morti a causa del Covid a pochi giorni di distanza l’una dall’altro. E’ la trista storia di Filomena Colella, 77 anni, e di Paolo Guida, 53 anni.
Un’altra famiglia distrutta dal coronavirus. E’ successo in Val Camonica, a Piamborno, frazione di Piancogno (Brescia), dove tutta la comunità si è stretta, in particolare, ai familiari di Paolo Guida, titolare del ristorante “Pizza Break” di Breno e da tutti conosciuto come “Paolo Pizza”.
La furia del Covid non l’ha risparmiato, l’ha strappato alla vita in appena dieci giorni. Come scrive il “Giornale di Brescia”, era ricoverato in terapia intensiva all’ospedale di Esine, fino a che le sue condizioni non si sono irrimediabilmente aggravate. Ed è morto.
A Vieste, che non aveva mai dimenticato tornandoci ogni anno per le vacanze estive, si svolgeranno domani, 18 marzo, i suoi funerali (ore 15:30 chiesa di San Giuseppe Operaio) e qui verrà sepolto, come la mamma Filomena Colella, scomparsa, come detto, solo un paio di giorni prima.
Paolo Guida era un ragazzone, un gigante buono. Lo piangono l’amata moglie e le due giovani figlie: dopo il ricovero non hanno più potuto vederlo, e purtroppo (essendo in quarantena) non potranno nemmeno partecipare all’ultimo saluto. Grande tifoso del Milan e grande appassionato di Vespa, lascia un bel ricordo nel cuore di tutti, sia in Val Camionica sia nella sua Vieste.

Alla famiglia le condoglianze di Garganotv

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni