GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – La Polizia Locale celebra il Santo Patrono “San Sebastiano”

719

Il 20 gennaio,  la Polizia Locale Italiana celebra il Santo Patrono San Sebastiano Martire.
Quest’anno a Vieste, in ossequio alle norme da Covid-19, la tradizionale funzione religiosa è stata eccezionalmente officiata nella cattedrale da Don Gioacchino Strizzi.
Il Comandante della Polizia Locale ha ringraziato il Sindaco e tutta l’Amministrazione, tutte la Forze dell’Ordine operanti sul territorio e le autorità religiose, dopodiché ha preferito non tracciare bilanci, statistiche e numeri, bensì ha voluto fare con i presenti alcune importanti riflessioni.
“Questo 2020 è stato un anno difficile, particolare ed impegnativo, in cui ci si è dovuti mettere alla prova costantemente, studiando attentamente le varie normative anti Covid-19, talvolta cavillose, per cercare di spiegarla a tutti nel miglior modo possibile.
Nel quotidiano lavoro di vigilanza, sull’applicazione delle norme anticontagio, in strada, nei mercati, nelle attività commerciali si è sempre stati affiancati dalle associazioni di volontariato, protezione civile, Pegaso, Motoclub, Giacche Verdi e GEV.
Preziosa è l’attività di vigilanza in prossimità dei plessi scolastici, con la fattiva collaborazione dei Nonni Vigili e delle Mamme Vigili.
E’ doveroso pertanto ringraziare tutti gli operatori della Polizia Locale, di ogni grado ha continuato il Comandante, poiché ognuno di loro da un apporto notevole di attenzione a tutto ciò che accade nella nostra città, spesso anche fuori dal servizio. Il comando di Polizia locale consta di due importanti nuclei operativi. L’unità Operativa Spiagge “Beach Patrol” fortemente voluta dall’Amministrazione e in particolare dal Sindaco Avv. Giuseppe Nobiletti, per il controllo giornaliero dei quasi 40 km tra costa e litorali sabbiosi. Si è riusciti a debellare quasi completamente fenomeni quali l’abusivismo commerciale in spiaggia, il bivacco, il campeggio abusivo, sperimentando l’applicazione di tantissimi ordini di allontanamento, meglio conosciuti come DASPO URBANO. L’unità, per il lavoro svolto, è stata premiata a Riccione con la menzione d’onore, un’importantissima onorificenza riservata al personale della Polizia Locale in ambito nazionale.
L’altro nucleo operativo di grande importanza, è il Nucleo operativo tutela animali (NOTA) anche questo fortemente voluto dall’Amministrazione e in particolare dall’Assessore all’ambiente Vincenzo Ascoli. Tale nucleo operativo si avvale della preziosa collaborazione con un gruppo di volontari che conduce il progetto “Zero Cani in Canile”, che ci ha permesso di raggiungere ottimi risultati nel campo del randagismo e del controllo delle cucciolate, nonché in generale della tutela di tutti gli animali.
Il Comandante, ha continuato ringraziando tutti coloro che si occupano di incarichi non meno importati pur essendo meno visibili dall’esterno.
Nell’anno che è passato si è posto particolare attenzione all’ambiente. Grazie ad una perfetta sinergia tra l’Amministrazione Comunale, l’Ufficio Ambiente, la Polizia Locale ed anche i volontari dell’associazione GEV di Capitanata, è stato possibile installare un sistema di videosorveglianza mobile composto da fototrappole, in punti sensibili della nostra bella Città proprio per cercare di debellare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti; In questi giorni si stanno mettendo in atto nuove tecniche per il controllo del territorio anche attraverso l’utilizzo del drone. Questo servizio, tuttora in fase di sperimentazione sta già dando ottimi risultati.
Si cercherà di estendere l’uso del drone anche ad altre attività, quali il controllo degli animali vaganti, l’infortunistica stradale, il controllo delle spiagge e la prevenzione degli incendi.
L’amministrazione comunale ha in atto di implementare l’organico della Polizia Locale, sia attraverso nuove assunzioni sia attraverso l’ammodernamento della struttura e dei mezzi a nostro servizio.
Saranno assunti 15 Agenti di Polizia Locale, nell’arco di tre anni.
A breve ci sarà consegnata una nuova autovettura e un nuovo veicolo per la vigilanza sulle spiagge.
L’obiettivo di gruppo da raggiungere nel 2021 è quello di avere un Comando di Polizia Locale più efficiente e si punterà anche molto sulla formazione degli operatori così da rappresentare ancor di più un punto d’ascolto ed allo stesso tempo un presidio straordinario di legalità e sicurezza urbana.
Per questo è importante, ha continuato il Comandante, riprendere quanto prima l’attività di formazione in presenza anche se non si è mai interrotta l’attività formativa.
I corsi di formazione si terranno qui a Vieste e saranno tutti con taglio pratico e dai contenuti aderenti alla realtà che ci circonda. A tali eventi formativi potranno prendere parte tutte le altre forze di polizia operanti sul territorio, ma anche una rappresentanza delle associazioni di volontariato e gli avvocati.
Concludendo, ringrazio gli organi di stampa, tv, radio e porgo gli Auguri a tutta la Polizia Locale Italiana di cui sono orgogliosa di far parte”.

Il Comandante della Polizia Locale di Vieste
Commissario Capo
Avv. Caterina Ciuffreda

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni