GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Alla ricerca di funghi rimane bloccato nel bosco, salvato da Gev e Carabinieri

1.021

Giovane di Vieste disperso nella zona tra Mandrione e la Foresta Umbra, viene intercettato e messo in salvo dalle Guardie Ecologiche Volontarie (GEV) di Capitanata, nucleo operativo emergenze, in collaborazione con i Carabinieri della locale tenenza.

E’ accaduto la notte scorsa, allorché giungeva ai carabinieri una segnalazione relativa ad un giovane del luogo che non aveva fatto ritorno a casa dopo essere uscito nel primo pomeriggio alla ricerca di funghi nel bosco. Scattato l’allarme, poco dopo la mezzanotte cominciavano le ricerche nella zona dove presumibilmente il giovane si era recato, vale a dire alle pendici della Foresta Umbra.

Alle ricerche partecipavano due squadre delle Gev e altrettante pattuglie dei Carabinieri. Dopo circa un’ora, percorrendo una stradina comunale secondaria, i volontari Gev notavano nella fitta vegetazione, sul crinale di una collina, dei lampeggi di fanali di auto e, contestualmente, avvertivano colpi di clacson. Giunti a piedi sul posto, volontari e carabinieri rinvenivano un’autovettura all’interno della quale vi era il giovane scomparso, per fortuna in buone condizioni di salute. Lo stesso raccontava ai soccorritori di essere rimasto bloccato sulla colina con la macchina in panne, perché rimasta impantanata nel terremo scosceso e melmoso a causa della pioggia. Non avendo con sé il cellulare non era stato in grado di lanciare l’allarme.

Soccorso, il giovane, visibilmente scosso per la brutta avventura, è stato poi accompagnato a casa non prima di aver ringraziato volontari e carabinieri.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni