GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Sarà sistemata via Napoli, approvato il progetto esecutivo

1.325

Via Napoli, una piccola strada secondaria di Vieste, ma che ha il pregio di collegare due importanti arteria cittadine, vale a dire il viale XXIV Maggio e la via Giovanni XXIII.

Allo stato attuale si trova in condizioni, a dire il vero, alquanto precarie, con la pavimentazione, parte in cemento e parte in asfalto, in cattivo stato, tanto da non assicurare la necessaria sicurezza ai pedoni. Per tale motivo, l’Amministrazione comunale ha deciso di intervenire, annoverando questa piccola strada “nell’ambito di quegli interventi inseriti nell’ottica generale di valorizzazione degli spazi residuali nel fitto tessuto urbano, anche al fine di offrire ai cittadini luoghi per l’aggregazione e la socializzazione”.

In tale senso, nella riunione odierna della Giunta comunale, su proposta e relazione dell’assessore ai lavori pubblici, Mariella Pecorelli, è stata adottata una delibera, la n. 308, con la quale è stato approvato il progetto definitivo ed esecutivo di sistemazione della predetta via Napoli, redatto dall’arch. Antonella Pia Racano, del Settore tecnico comunale. Nella sua relazione, l’assessore Pecorelli evidenzia che “l’Amministrazione comunale si sta prodigando affinché ogni strada del centro cittadino abbia un aspetto curato, e i tratti interessati da forti pendenze siano messi in sicurezza, adeguandoli alle normative di settore, e siano resi accessibili e facilmente fruibili ai cittadini con ridotte capacità motorie”.

Per di più, la detta via Napoli “offre un piccolo slargo che ben si propone come luogo di aggregazione nel tessuto urbano”, ma allo stato attuale “tale via è già esclusivamente pedonale, ma essendo rivestita da un manto di asfalto deteriorato non ha una giusta connotazione materica che ne caratterizza l’uso, e che sono già presenti degli arredi urbani, quali fioriere e panchine in fatiscenza, che comunque pongono l’accento sulla vocazione sociale di questo slargo nel costruito”.

Di qui la necessità di procedere alla sistemazione della strada, adeguandola alle vigenti norme di sicurezza e valorizzandola nel suo aspetto aggregativo. La spesa complessiva dell’intervento ammonta a complessivi 52 mila euro.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni