GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Approvato il progetto esecutivo: Vieste avrà la sua prima area dog a più settori

1.010

È stato approvato ieri mattina, con delibera di Giunta comunale n. 260, il progetto esecutivo per la realizzazione della prima area per lo sgambamento cani della città di Vieste. Ad annunciarlo, l’assessore ai Lavori pubblici, Mariella Pecorelli.
L’area (una delle poche di questo genere esistenti in provincia di Foggia), situata in Via Eugenio Montale, tra la Tenenza dei Carabinieri ed il circolo sportivo “Star”, di recente attivazione, sarà delimitata ed organizzata in due zone, una per cani di piccola taglia e la seconda per quelli di grande taglia, al fine di evitare zuffe nelle quali spesso ci rimettono i piccoli. Ci saranno alberi, panchine, ed una fontana. “Ci auguriamo – ha sottoilineato l’assessore Pecorelli – che possa diventare un luogo di relazione tra uomo e animale, un luogo di pace e rispetto. Un luogo dove i nostri ragazzi, e non solo, possano scoprire la bellezza del condividere la vita con un peloso.
“Faremo tante attività con le scuole – ha commentato Francesca Toto, instancabile fautrice di attività a difesa degli animali – Un grazie al dott Antonio Latino, a Leonardo Pagano e Lucrezia Lorusso che con la loro esperienza di educatori cinofili hanno lavorato con noi della LNDC (Lega nazionale difesa del cane) per renderlo rispondente alle esigenze degli animali. Un grazie agli assessori Mariella Pecorelli, Vincenzo Ascoli e tutta l’Amministrazione comunale per aver accolto da subito la richiesta e averla trasformata in un bellissimo progetto concreto. Un altro passo avanti in civiltà”, ha chiosato Fransca Toto che ha annunciato “a breve belle notizie anche per le nostre colonie feline”.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni