GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Altri due contagi da coronavirus, uno riguarda un operatore scolastico

2.331

Vieste, come la stragrande maggioranza delle città, non sembra, purtroppo, immune, alla cosiddetta “seconda ondata” della pandemia da coronavirus.

Poco fa il sindaco, infatti, Giuseppe Nobiletti, ha reso noto che si sono verificati altri due casi di contagio, che si aggiungono ai due registrati nei giorni scorsi. Uno di questi, tra l’altro, riguarda il mondo della scuola.

Di seguito il comunicato del primo cittadino.

“Due nuovi casi di positività al covid 19 si sono verificati nella giornata di ieri. Uno di questi è relativo ad un operatore del comparto scuola. Al fine di tutelare la salute degli studenti ed il regolare svolgimento dell’attività scolastica, sono state attivate fin dalle prime luci del mattino le procedure di sanificazione del plesso scolastico all’interno del quale l’operatore ha operato. Sono state altresì ricostruite le catene dei contatti risultate tutte esterne al mondo della scuola. La tendenza in tutta Italia è di un forte aumento dei contagi, quindi massima attenzione al rispetto delle prescrizioni anti covid”.

Una certa (ed anche giustificata) apprensione è stata manifestata dai genitori degli studenti, i quali hanno chiesto al sindaco di rendere noto il nome del plesso scolastico interessato. Per motivi di privacy ciò non è possibile. A tal proposito, Nobiletti ha tranquillizzato tutti dichiarando che “sapere qual è la scuola cambia poco. Abbiamo sanificato anche gli altri plessi. Quindi, al momento, la situazione è sicura. Sulla eventuale chiusura delle scuole deciderà il Governo”.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni