GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Confesercenti Vieste chiede controlli anche alle attività commerciali del porto turistico

892

“Apprendiamo da testate giornalistiche locali che saranno predisposti controlli capillari delle occupazioni di spazio pubblico a servizio delle attività commerciali, con particolare riferimento a quelle di somministrazione alimenti e bevande, nel comune di Vieste. La Confesercenti sede di Vieste auspica che detti controlli siano estesi anche all’ambito portuale, dove ormai sembra regnare sovrana una totale e generalizzata anarchia e confusione.
Al punto tale che si utilizzano transenne di proprietà del Comune di Vieste, quindi beni pubblici, per impedire persino il mero transito pedonale lungo la banchina del molo di soprafllutto, in aperta e palese violazione della vigente ordinanza dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Vieste – la n. 13 del 2020 – che regola la viabilità nel porto di Vieste, per garantire (forse in cambio di una lauta mancia all’ormeggiatore di turno) la riservatezza e la serenità di qualche facoltoso proprietario di yacht ivi ormeggiato.
Sostenendo incredibilmente, tra l’altro, che parte del porto turistico di Vieste, sia proprietà privata. (!?!)
Siamo certi che il Sindaco del comune di Vieste, unitamente al Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo, attiveranno ogni utile procedura di propria competenza atta a garantire il rigoroso rispetto della legalità”.
Saverio Prencipe – Confesercenti Vieste

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni