GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Genio guastatori e Marina militare fanno brillare la mina antinave rinvenuta a Scialmarino

1.595

Neutralizzata e fatta brillare la mina antinave risalente alla II guerra mondiale, rinvenuta a Vieste, venerdì scorso, 31 luglio, sulla spiaggia di “Scialmarino”, all’altezza della località detta “Imbarcatoio”. Le operazioni sono state eseguite dagli artificieri dell’11° reggimento Genio guastatori di Foggia e dal gruppo operativo subacquei della Marina di Taranto.

La mina del tipo “Torpedine 1928\125t”, del diametro di circa un metro, contenente una grossa quantità di esplosivo, una volta disinnescato e reso inoffensivo dagli artificieri dell’esercito, è stato affidato agli uomini della Marina che con un mezzo navale l’hanno trasporta a largo dove, in sicurezza, hanno provveduto al successivo brillamento. Le operazioni, come informa un nota dell’Esercito, coordinate dalla prefettura di Foggia, si sono svolte senza disagi per la popolazione. Anche se va detto, che per tutto il periodo di permanenza della bomba nella località “Imbarcatoio”, e fino a questa mattina, non era possibile, nel raggio di 500 metri, sostare o svolgere qualsivoglia attività, commerciale o ludica, compresa la balneazione.

 

 

 

 

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni