GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Minaccia e aggredisce agenti della Polizia locale, arrestato parcheggiatore abusivo

2.813

Minacce di ritorsioni e una violenta colluttazione contro una pattuglia della Polizia locale: due operatori sono ricorsi alle cure dei sanitari. L’uomo è stato tradotto nel carcere di Foggia

Ha prima minacciato ritorsioni e poi si è scagliato violentemente contro gli agenti della Polizia locale di Vieste che volevano identificarlo: è così finito in manette ieri sera un parcheggiatore abusivo che operava nell’area portuale. Lo ha fatto sapere il Comando della Polizia locale in una nota. “Ieri sera – si legge nel comunicato – alcuni cittadini hanno segnalato alla Centrale operativa del Comando della Polizia locale di Vieste la presenza di un parcheggiatore abusivo nell’area portuale, per la precisione sul molo di Ponente. Una pattuglia è stata prontamente inviata e ha sorpreso il giovane, con precedenti di polizia per furto e danni contro il patrimonio, mentre esercitava l’attività di parcheggiatore abusivo. Alla richiesta di fornire i documenti da parte degli agenti, l’uomo ha dapprima minacciato i due componenti della pattuglia, e successivamente si è dato alla fuga. Sono scattate le ricerche e, dopo circa un’ora, la Polizia locale lo ha rintracciato. Qui è andato in scena lo stesso copione: l’uomo ha di nuovo pesantemente minacciato di ritorsioni gli agenti se avessero proceduto contro di lui. Dalle parole è poi passato ai fatti, scagliandosi violentemente contro gli agenti per sfuggire alle proprie responsabilità. Nella colluttazione, due degli agenti, assistiti da altri due colleghi giunti di rinforzo, hanno riportato lesioni guaribili in sette giorni. Gli uomini e le donne della Polizia locale sono comunque riusciti a bloccare l’uomo e ad arrestarlo. La procura di Foggia ha infine disposto la sua detenzione nel carcere di Foggia”.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni