GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Agevolazioni a sostegno delle aziende per il rilancio dell’economia: le richieste al sindaco degli operatori turistici

774

Gli operatori turistici di Vieste chiedono al Sindaco, agevolazioni a sostegno delle aziende per il rilancio dell’economia. Lo hanno fatto, per il tramite del rappresentante del “Gruppo di lavoro”, Paolo Rosiello, con una lettera inviata, oltre che al sindaco, alla Giunta comunale e al Capigruppo consiliari. Ecco il testo:

“Un Gruppo di lavoro ha raccolto le preoccupate segnalazioni di tante piccole aziende, sia per il crollo dei consumi nel periodo del lockdown,sia per la pesante diminuzione del fatturato reale e di stima, mediamente del 50%, per la stagione estiva 2020.  Gli esercizi commerciali, ricettivi e dei servizi, quasi nella totalità, sono rimasti chiusi nei mesi di maggio e giugno e le previsioni di flussi turistici nei mesi di luglio/agosto/settembre confermano un disagio economico ed una reale difficoltà per soddisfare gli impegni di gestione e quelli fiscali che, se pur rinviati, arriveranno a scadenza nel prossimo autunno.

Per questo è legittimo chiedere alle Istituzioni, per la parte di competenza, risorse e/o agevolazioni a sostegno delle aziende per il rilancio dell’economia.

Al Comune di Vieste si chiede e si propone:

-Riduzione tariffaria del 30% della Tari 2020. Una compensazione che evidenzia gli effetti della sospensione temporanea delle attività e del calo dei consumi rilevati e di stima. Una produzione di minori quantitativi di rifiuti e conseguenti minori costi di raccolta, trasporto e smaltimento rifiuti. A supporto della proposta si evidenzia la nota chiarimenti dell’IFEL Fondazione Anci del 24 aprile 2020 e la delibera dell’ARERA” Autorità di Regolazione per l’Energia Reti e Ambiente “del 05 maggio 2020 n. 158/2020.

-Modifica dell’art.16 comma c del Regolamento Comunale per l’applicazione della tassa smaltimento rifiuti:” Riduzione della tariffa per attività stagionali dal 20% al 30% e al 40% se la parte organica, con protocollo autorizzato, è trattata con il  processo di Compostaggio.”

-Differimento al 30 settembre 2020 dei termini di pagamento dei tributi comunali senza interessi e sanzioni. Adesione alla eventuale pace fiscale anche per tasse e imposte comunali con un piano di rateizzazione  adeguato per le aziende in  difficoltà economiche.

-Azzeramento della tassa di soggiorno per settembre o riduzione ad € 0,50 p.p.g. per tutte le categorie ricettive, tenendo conto del minor costo per il trasporto non effettuato dai bus navetta sui litorali nord e sud e di eventuali eventi programmati e disdetti per le linee guida della sicurezza sanitaria. Azzeramento per settembre del pagamento dei parcheggi. Sono piccoli incentivi che, sommati al bonus vacanze, potrebbero far recuperare le presenze in un mese difficile,anche in considerazione dell’apertura delle scuole prevista oltre la metà del mese.

-Delibera del Consiglio Comunale che, con voto unanime, dichiari, per effetto della pandemia, lo stato di calamità naturale per il Turismo da notificare alla Regione Puglia e al Ministero dello Sviluppo Economico. Tale azione Amministrativa potrebbe significare attingere alle risorse Europee nella programmazione del Fondo Europeo Speciale per il Turismo 2021-2027, sia per le attività pubbliche che private.

-Riflessioni, decisioni e azioni di responsabilità civica per affrontare un autunno difficile e pieno di incognite. Se prevale il senso di Comunità, il Comparto produttivo è pronto e disponibile a fare la sua parte.

Le proposte esposte sono la sintesi di incontri con un Gruppo di lavoro e  Operatori economici. L’intesa è favorire un confronto costruttivo e mettere in campo sinergie solidali per lo sviluppo sociale ed economico della nostra Città.

Si resta in attesa di riscontro”.

Vieste, 24 luglio 2020

Con stima. Paolo Rosiello q.rappr.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni