GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

Poliambulatorio a Vieste, Italia Viva: “E’ una beffa, Emiliano inaugura servizi che ha soppresso”

1.031

“Non bastava una mascherina a coprire la faccia di bronzo con cui si è presentato il Presidente Emiliano con tutta la sua corte di assessori regionali e del direttore generale della ASL Foggia. La faccia di bronzo di chi viene ad inaugurare servizi che non solo non ci saranno, ma addirittura sono stati cancellati”. Chiede politiche sanitarie all’altezza delle esigenze del territorio Italia Viva Vieste, dopo l’inaugurazione del poliambulatorio nella cittadina garganica, alla presenza del Governatore della Puglia Michele Emiliano. “Si vede che il governatore non ha provato a prenotare una visita specialistica, un esame di laboratorio o una radiografia. Avrebbe scoperto che il servizio di prenotazione territoriale è chiuso e che per prenotare bisogna chiamare un numero verde provinciale a cui non risponde nessuno per ore e se dopo ore dovesse rispondere qualcuno, può succedere che ad un viestano venga detto che l’unico posto disponibile per quella prestazione è fra un mese ma a Cerignola”, accusano dal comitato di Italia Viva Vieste.

Ma la beffa più grande è stata l’inaugurazione del “nuovo” laboratorio di analisi, per la semplice ragione che il laboratorio di analisi a Vieste con questa Giunta Regionale è stato soppresso e quello che è rimasto è solo un centro prelievi; e ad oggi non è prevista l’attivazione di alcun nuovo laboratorio.

“Dopo l’emergenza Covid hanno riaperto gli ospedali, le RSA, le case di riposo, ma le UDT di Vieste e di Vico del Gargano non aprono ancora e non si sa se riapriranno mai – accusa Italia Viva Vieste -. Fa bene il nostro Ivan Scalfarotto a ricordare sempre che la Puglia è l’unica regione d’Italia a non aver avuto un assessore alla sanità per cinque anni perché il Presidente ha avocato a sé la carica e questi sono i risultati. Emiliano ha si è rivelato un disastro come assessore alla sanità prima ancora che come governatore. Ora annuncia che se dovesse vincere nominerà come assessore alla salute il prof. Lopalco buttandolo, però, nella mischia elettorale col solo scopo di raccogliere qualche voto in più. Emiliano si comporta come un piazzista di terz’ordine: davanti mostra la merce migliore e poi ti vende quella peggiore”.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni