GarganoTv
L'informazione sempre a portata di mano

VIESTE – Provinciale 53/bis (Turati-Paradiso Selvaggio), una mulattiera! Il sindaco Nobiletti in polemica col presidente Gatta

763

L’estate si avvicina e le strade del Gargano cominceranno ad essere transitate da migliaia di auto e pullman, ma non tutta le rete viaria provinciale è sicura. Anzi, ci sono strade che ormai sono diventate delle vere e proprie mulattiuere, strade che collegano il resto della Pugliaa città turistiche molto frequentate come Vieste. Il sindaco Giuseppe Nobiletti torna a puntare il dito contro l’assenza della Provincia di Foggia. Nel mirino il degrado e la pericolosità di due arterie fondamentali per la città garganica: la Sp 53 Mattinata-Vieste e la Sp 53bis che congiunge Vieste alla statale 89.

“La sp 53 bis è un tratturo, buche, smottamenti,  frane, vegetazione che invade la careggiata, rifiuti. E’ un’arteria importante che collega Vieste con la statale 89, un’altra strada da oltre dieci anni chiusa al traffico per una frana nei pressi di Mattinata. Una strada importante anche perché collega il centro abitato e le strutture turistiche della costa con un agglomerato di case e alcuni complessi residenziali. Vieste sta diventando davvero irraggiungibile da tutte le direzioni, e visto che il presidente della Provincia, Gatta, non si degna di venirci a trovare per rendersi conto in che condizione versa la rete viaria provinciale del Gargano, siamo noi a inviargli le immagini in modo tale che si renda conto in che condizioni si trova il Gargano “spendaccione”. E non parliamo della sp 53, la strada panoramica che oltre ad essere percorsa dai tanti pendolari di Vieste costretti ogni giorno a recarsi nei posti di lavoro della Capitanata e non solo, a breve sarà invasa dai turisti. Ebbene anche quell’arteria versa nel più assoluto degrado con l’erba che ha invaso la sede stradale, buche, cunette stracolme di rifiuti, segnaletica orizzontale inesistente e quella verticale arrugginita, divelta o peggio ancora perforata da proiettili. Così accogliamo i turisti nel Parco Nazionale del Gargano. Lo ripeto per l’ennesima volta, la gestione politica della Provincia guidata da Gatta è deludente. Mi aspettavo molto di più, una gestione a macchia di leopardo e ad interessi politici”. Nobiletti nei prossimi giorni interesserà della questione anche il Prefetto di Foggia, ma è pronto anche ad altre azioni di protesta. “Porterò tutti i viestani a Palazzo Dogana, sinceramente non so che fare più. Qui qualcuno non sta assolvendo ai propri obblighi. Non stiamo chiedendo nulla di straordinario, vogliamo semplicemente essere considerati cittadini della provincia di Foggia, come quelli di Rocchetta S. Antonio o di Alberona.  I fondi ci sono, vedo che vengono spesi su diverse strade provinciali meno che su quelle del Gargano dove non viene tagliata nemmeno l’erba a bordo strada. In caso di incendio Gatta sa che potrebbe succedere? Vieste resterebbe isolata”. E sul Cis Capitanata, il sindaco di Vieste aggiunge. “ Fino a quando non vedo la progettazione non credo a nulla. Gatta è un anno che annuncia la messa in sicurezza della litoranea garganica con i quasi 50 milioni di euro del Contratto Istituzionale di Sviluppo. Fino ad oggi chiacchiere e distintivo. Presidente l’aspetto a Vieste, ma venga con un fuoristrada!”

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su “Maggiori informazioni”. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su "Si, accetto" acconsenti all’uso dei cookie. SI, ACCETTO Maggiori informazioni